Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Tre metri di altezza, due euro di biglietto: il Natale sangiorgese sullo slittino

21 Novembre 2019

PORTO SAN GIORGIO – Tre metri di pendenza, due euro a corsa: lo scivolo di ghiaccio è pronto a conquistare sangiorgesi e turisti. La grande novità del Natale parte il primo dicembre. Una programmazione svelata in pieno centro, nel bar di Roberto Baldassarri.

L’assessore Baldassarri è carica: “Lo scivolo (dalle 15 alle 21 fino al 21 dicembre, poi orario anche mattutino) è un’attrazione nuova per il territorio. Uno slittino per divertirsi con tre corsie lunghe 50 metri”. E poi c’è l’anticipo delle attività, non più con l’Immacolata ma con il primo del mese. “Investiamo in una illuminazione, con delle installazioni a terra. nelal zona centrale di piazza Matteotti ci sarà il villaggio di Natale che oltre lo scivolo ci sarà il mercatino con sette espositori”:

Terza chicca è quella dei presepi viventi, con una vera novità: a Porto San Giorgio Gesù bambino nasce prima. “Due date, l’8 e il 29 dicembre all’interno della zona di Castel San Giorgio. tutta la comunità è coinvolta: gruppi spontanei a partire dalle scuole sangiorgesi. Partendo dalla chiesa del Crocefisso, con il presepe che racconta la vita di Gesù, si entrerà all’interno del corso dove ci saranno numerose natività che accompagneranno le persone fino alla sala Castellani dove ci saranno i presepi artistici”.

Il giorno di Santo Stefano torna la tombola vivente organizzata dalla onlus dedicata a Luca Pelloni. Confermate le fontane danzanti prima di Natale. “Due gli spettacoli itineranti: il primo dicembre musica e giochi di luce e il 7 dicembre un concerto swing dal vivo per il centro”.

In piazza Mentana, nelle sale della gelateria Pelacani, si terranno il 27 e 28 dicembre dei laboratori di magia con gelato per tutti. “Il 29 dicembre nuovo presepe vivente. Poi l’apertura del nuovo anno con il concerto di Capodanno che dà il ritmo al rush finale fino alla festa della Befana”.

Partner sono Confcommercio, Cna e Ataf, poi tanti commercianti, “che hanno voglia di Natale”, e le associazioni sangiorgesi, dalle corali al Concerto bandistico, passando per le iniziative dei bambini del 14 dicembre. Il tuto veicolato anche sui social con una campagna marketing mirata.

“I negozianti, coordinati da Roberto e Loris hanno dato vita a un nuovo tipo di spettacolo coinvolgente tanto quanto le fontane danzanti. Ma ve lo sveleremo tra qualche giorno, di certo emozionerà e aiuterà a vivere ancora di più il centro grazie a un innovativo video mapping dal 13 al 15 dicembre” spiega Teresa Scriboni che ribadisce la vocazione commerciale: “Lo vedrete l’8 dicembre al mercato coperto dove musica, cibo e iniziative non mancheranno”.

La Cna dopo Fermo anche a Porto San Giorgio per il Natale: “Siamo in prima linea per il presepe vivente, con i mestieri artigiani e in più il 21 e 22 dicembre in viale Roma organizzeremo un mercatino tra agroalimentare e artigianato, sperando di avere anche qualche dimostrazione”.

L'assessora Elisabetta Baldassarri

La chiosa del sindaco Nicola Loira: “Ormai non è più il Natale, ma il periodo natalizio. Deve durare tanto per le dinamiche attuali. È e resta una festa religiosa, ma è per tutti un momento di grande coinvolgimento emotivo e di socializzazione. Il compito che ci siamo presi è di creare le condizioni per far sì che chi sceglie Porto San Giorgio si trovi bene e così che i negozianti possano lavorare di più”. Loira riparte dall’anno scorso: “Ci stiamo diversificando rispetto a una omologazione del sistema. Non si possono avere sempre le stesse cose e per questo investiamo in novità. Un anno fa la vita di Gesù realizzata dalla signora Ficiarà, poi il percorso dei presepi. Ora due edizioni di presepe vivente con il coinvolgimento delle realtà locali, video mapping e scivolo. Ci poniamo come alternativa a quanto si trova nel territorio, vedi anche gli aperistreet. E anche per questo la scelta del fine settimana con i parcheggi liberi, che mi auguro non vengano riempiti tutti dai residenti, visto che vorremmo favorire l’afflusso”.

r.vit.

Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram