Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Terremoto a Durazzo: morti e feriti. Trema anche la costa adriatica

26 Novembre 2019

DURAZZO – Trema la terra, tornano crolli e morti. Questa volta in Albania, anche se la scossa è stata avvertita chiaramente lungo tuta la costa adriatica, Fermano incluso. Numerose le telefonate in particolare da Grottammare e San Benedetto del Tronto ai vigili del fuoco di Ascoli Piceno per segnalare il fatto e chiedere informazioni. Non risultano danni

È stata forte, magnitudo 6.4, quella che si è verificata alle 3.54 italiane. L'epicentro del sisma è stato localizzato a 20 chilometri di profondità e a 11 chilometri da Durazzo, la seconda città del Paese situata a una trentina di chilometri a nordovest di Tirana. Dopo la prima forte scossa ne sono seguite altre due, di magnitudo 5,3 e 5,1.

Al momento son quattro le vittime, mentre il ministero della Sanità ha confermato il ferimento di 150 persone. Molti palazzi sono crollati a Durazzo e nei paesi vicini. Secondo le prime informazioni fornite dalle autorità, una persona è morta dopo essersi lanciata dalla casa nella quale viveva in preda al panico, mentre un'altra è morta nel crollo di un edificio a Durazzo.

“Le scosse hanno causato gravi conseguenze e sfortunatamente ci sono persone che hanno perso la vita” il tweet del primo ministro albanese Edi Rama. "Tutte le strutture statali sono state attivate fin dai primi momenti dopo il terremoto. Stiamo lavorando intensamente per salvare ogni possibile vita in alcune zone di Durazzo e Thumane. È un momento drammatico in cui dobbiamo comunque mantenere la calma, stare l'uno al fianco dell'altro e affrontare questo colpo” ha poi aggiunto Rama in un altro tweet.

Il terremoto che nella notte ha colpito l'Albania era stata preceduto il 21 settembre scorso da un sisma di magnitudo 5,6 che aveva danneggiato circa 500 edifici ed era stato considerato come il più forte degli ultimi 30 anni. Il sisma più devastante nella storia del Paese risale al primo giugno del 1905, quando almeno 120 persone morirono a seguito di una scossa di magnitudo 6.6.

Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram