Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Marche, il Pd al Governo: "Modello Morandi per la ricostruzione e sicurezza per chi lavora". E intanto crescono i contagi

14 Marzo 2020

FERMO – La lista delle richieste in questi giorni si allunga. Il segretario regionale del Pd, Giovanni Gostoli, durante il lungo confronto con i vertici nazionali Dem, ha messo qualche puntino sulle ì irrinunciabile. “Il trend dei contagi è in crescita, siamo la terza regione per percentuale dopo Lombardia ed Emilia. Se non diminuisce avremo un raddoppio dei contagi e già oggi siamo arrivati a 899 persone contagiate”. Questo perché nelle ultime 24 ore ci sono stai 174 nuovi contagiati il virus cresce, unica soluzione è stare il più possibile isolati.

La Regione Marche si organizza, c’è il piano per i nuovi 400 posti letto negli ospedali tra intensivi, semi intensivi e degenze specialistiche. “Per vincere la sfida sono fondamentali i comportamenti individuali e quotidiani. Adesso è tempo che tutti restiamo a casa, limitiamo gli spostamenti solo per le cose essenziali e osserviamo scrupolosamente le indicazioni del Ministero della Salute” prosegue il segretario, prima di fare le sue richieste: “Prima di tutto la sicurezza nei luoghi di lavoro, oggi più che mai. Questa priorità è un appello rivolto a tutte le imprese del territorio regionale ed è quello di garantire la sicurezza delle lavoratrici e dei lavoratori. In questo senso condivido le parole di #Cgil, #Cisl e Uil Marche. Troppe aziende non rispettano le norme anti-contagio e non possiamo lasciare soli i lavoratori. Occorre dare un segnale preciso alle aziende e chiedere con forza di sospendere le attività, accedendo agli ammortizzatori sociali, qualora per tante ragioni nei luoghi di lavoro non si riescano a rispettare le misure per salvaguardare la sicurezza dei lavoratori”.

E poi il nodo sicurezza: “Un'altra necessità importante è quella di avere in ogni regione un budget adeguato di mascherine e dispositivi per prevenire il contagio nei luoghi di lavoro pubblici e privati, nel sistema sanitario, nelle farmacie e quelle a disposizione dei liberi cittadini”. Infine, come si sta discutendo in queste ore, i vari provvedimenti in favore di famiglie, imprese, partite iva. “Ma questo senza dimenticare il dramma del sisma. se il ponte Morandi è un modello per l’Italia, venga adottato anche per la ricostruzione sugli Appennini”.

Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram