Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Il fratino è tornato. Ciarrocchi: "Fa parte di noi, lo tuteliamo e valorizziamo"

4 Marzo 2021

di Francesca Pasquali

FERMO - Shhh: è tornato il fratino. Il piccolo pennuto che da anni
nidifica a Casabianca (dall’anno scorso anche a Porto San Giorgio) è
tornato a far visita alla costa fermana. Il fratino è una specie
protetta, sensibile ai rumori e ai cambiamenti ambientali. Ragion per
cui il Comune di Fermo ha emesso un’ordinanza per proteggere la
privacy dell’uccellino. Il regolamento, valido da fine febbraio al 30
luglio, riguarda la zona tra la duna artificiale che delimita la
fascia verde, la linea di battigia, la linea che coincide con i bagni
pubblici di fronte a piazzale Piccolomini e la concessione “Bagni
Anna”. In questo spazio, si legge nell’ordinanza, «è vietato arrecare
disturbo all’attività riproduttiva della specie Fratino, attraverso
qualunque comportamento che possa compromettere o porre a rischio
l’azione di cova, la schiusa delle uova, la buona e sicura crescita
dei piccoli».


Nel dettaglio, è vietato tenere comportamenti che danneggino
volontariamente o involontariamente il patrimonio vegetale; introdurre
cani o animali da affezione, anche al guinzaglio; attraversare l’area
con cavalli o altri animali domestici; attraversare l’area con
ciclomotori, motocicli o qualunque altro mezzo di locomozione a motore
fatta eccezione per i mezzi di pulizia della spiaggia, autorizzati,
con transito solo nella corsia a est della duna; sorvolare l’area a
meno di 500 metri d’altezza con parapendii a motore o con qualsiasi
altro mezzo, anche comandato a distanza (droni); approdare a riva con
imbarcazioni a motore, anche spento; organizzare manifestazioni
pubbliche o assembramenti di persone di qualunque genere su iniziativa
pubblica o privata; danneggiare, calpestare o introdursi all’interno
delle recinzioni a difesa dei punti di nidificazione; utilizzare
aquiloni e dispositivi simili; utilizzare dispositivi di
amplificazione sonora di musica, di voce e di ogni altra emissione
acustica; asportare eventuali tronchi o rami di albero rimasti sulla
battigia in seguito a mareggiate.

«Con questa ordinanza, che rinnoviamo ogni anno, – spiega l’assessore
all’Ambiente, Alessandro Ciarrocchi –, siamo a confermare l’attenzione
dell’Amministrazione comunale per la salvaguardia delle specie
animali, come il Fratino, e vegetali di quest’area che costituisce
un’importante risorsa ambientale del territorio, ma anche turistica.
Non a caso abbiamo anche installato una cartellonistica informativa, a
beneficio di chi vuole conoscere un’area che tuteliamo e in cui
crediamo, anche con piccole ma significative azioni che abbiamo
condotto, come ad esempio la messa a dimora di essenze che favoriscono
l’habitat del fratino». «Il nostro impegno – prosegue Ciarrocchi – va
avanti anche grazie alla collaborazione dei cittadini e di tutti
coloro che amano l’ambiente, rispettando in primis regole basilari, ma
importanti, come questa ordinanza contempla».

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram