Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Il Fermano nelle mani dei ‘migliori’

16 Ottobre 2020

La composizione della giunta regionale guidata da Francesco Acquaroli deve far riflettere il Fermano. Il presidente è stato chiaro: ho preso i migliori. A prescindere da tutto e da tutti. Di certo, rispetto all’era Ceriscioli ha scelto gente già esperta e preparata, un team pronto a rispondere al complesso presente.

Questo ha però comportato due conseguenze. La prima è che il Fermano non è stata in grado, politicamente, di mettere di fronte ad Acquaroli personalità tali da meritare la nomina ad assessore. La seconda è che ora bisognerà lavorare di fino per tenere alta l’attenzione sulla piccola provincia.

Ma questo vale anche per il presidente. Che lo sa bene e ha già dato evidenti indicazioni. Il neo assessore allo sviluppo economico, Mirco Carloni, infatti, debutterà proprio a Fermo la prossima settimana: “Questa è la mia risposta a chi pensa che guarderò solo al nord della Regione”. E Guido Castelli, sa che dovrà agire, e in fretta, per migliorare i bandi dell’area di crisi complessa, delega che gestisce con Bilancio e Ricostruzione.

Acquaroli, con la scelta di lasciare fuori il laborioso Fermano, ha alzato il livello di aspettativa su ogni elemento della sua squadra. Ha chiamato ogni assessore a un senso di responsabilità superiore, che li deve spingere oltre il proprio bacino elettorale. Non si può rappresentare solo uno spicchio di regione e proprio questo ha convito Acquaroli nel far fuori Fermo e compagnia, considerati troppo concentrati sui propri bisogni e non pronti a lavorare per il rilancio del sistema economico regionale.

Puniti dal presidente quindi, ma con una strategia di fondo molto logica: portare modelli diversi, di pensiero e di azione, in questo angolo dominato dalle Pmi e dal calzaturiero, un settore maturo bisognoso di innovazione. Innovazione che è già entrata dentro il distretto del mobile pesarese, zona di Carloni, e che si sta facendo largo tra meccanica e agroalimentare nel Piceno, zona di Castelli.

Acquaroli si gioca molto, il Fermano può solo sperare che abbia lui le carte vincenti, sapendo che l’unico jolly a disposizione ha il volto di Andrea Putzu, mai come ora vero riferimento in Regione della provincia nonostante la presenza di Cesetti, l’esperto politico destinato a un finale di carriera in minoranza ma non certo silente.

Raffaele Vitali - direttore www.laprovinciadifermo.com @raffaelevitali

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram