Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Tutti in bici, ma solo se vivi in una grande città. Terrenzi: cambiare i criteri del bonus, anche noi vogliamo pedalare

17 Maggio 2020

SANT’ELPIDIO A MARE – Ha ragione il sindaco di Sant’Elpidio a Mare Alessio Terrenzi a lamentarsi. “Nella bozza di Decreto Rilancio su cui sta lavorando il Governo leggo del Bonus Mobilità: un contributo fino a 500 euro per coprire il 60% della spesa per acquistare biciclette, monopattini e non solo, per incentivare l’uso di mezzi di mobilità alternativa. Leggo anche che i destinatari sono i residenti maggiorenni dei Comuni con almeno 50.000 abitanti, capoluoghi di Provincia, Regione e Città metropolitane. Nel condividere la scelta di incentivare l’acquisto e l’uso di mobilità alternativa, non posso non notare quanto sia iniquo il criterio scelto”.

Il criterio infatti è aleatorio. Non è solo questione di dimensione il motivo per un uso migliore della bicicletta. Ci sono le piste ciclabili, c’è il discorso inquinamento, c’è anche la pari opportunità per tutti i cittadini. “Chiedo al senatore Verducci di cambiare i criteri. “Per le Marche significa che sei città, i capoluoghi più Fanno, potranno godere di questo bonus. Ceriscioli ha presentato un bellissimo nuovo progetto per la nuova Ciclovia del Tenna quando è venuto a Sant’Elpidio a Mare e poi la nostra Regione è esclusa quasi in toto dall’assegnazione dei bonus per la mobilità alternativa”.

Tra l’altro quel bonus potrebbe essere anche un volano economico, oltre che ambientale: “Con l’incentivazione degli acquisti per via del bonus, anche coloro che vendono biciclette, monopattini etc. di riflesso verrebbero sostenuti nella loro attività (aspetto non trascurabile, tantomeno in questo periodo difficile per tutti): con i criteri indicati, sono di fatto esclusi in partenza gran parte dei rivenditori marchigiani.

Perché è vero che ognuno va a fare acquisti dove vuole ma non credo che un utente pesarese vada a San Benedetto del Tronto o un anconetano vada in Amandola a comprare bici sfruttando il bonus. Il beneficio si rifletterebbe su un numero ridotto di rivenditori con evidente squilibrio nei confronti di tutti gli altri”.

Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram