Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Tutti i dubbi di Draghi: green pass per i prof e i viaggi lunghi in treno. Vaccinato il 60% degli italiani

1 Agosto 2021

FERMO – Il futuro, per i non vaccinati, si complica. Green pass per i trasporti a lunga percorrenza, Piano Scuola, valutazione di eventuali obblighi del vaccino per i prof. E ancora dal 6 agosto entrata in vigore del certificato verde per spettacoli, cinema, centri termali, piscine, palestre e ristoranti al chiuso, con multe fino a mille euro per chi non rispetta le regole.

Tutto questo si deciderà nella settimana entrante. Prosegue intanto la corsa all'immunizzazione. Gli italiani che hanno completato il ciclo vaccinale hanno superato quota 32,4 milioni, ovvero il 60% della platea degli over 12 e le somministrazioni procedono alla media di oltre 500 mila al giorno. L’Italia è sopra la media europea. “Una tappa importante verso l'immunità di comunità, che è prevista entro la fine di settembre, con il completamento del ciclo vaccinale da parte dell'80% della platea da vaccinare” ribadisce il commissario all'Emergenza, Francesco Figliuolo.

Sono in arrivo ulteriori dosi di Pfizer dopo il dialogo tra Mario Draghi e la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen, “centrati sulla disponibilità dei vaccini e alla ridistribuzione tra Paesi Ue”. Aumentano le forniture, ma anche i prezzi delle dosi di tipo mRna negli ultimi contratti di fornitura con l'Unione Europea, secondo quanto riporta il Financial Times citando stralci dei contratti presi in visione: il nuovo prezzo per i vaccini Pfizer è di 19,50 euro contro i 15,50 delle precedente fornitura mentre quello di Moderna sale invece a 25,50 dollari a dose, sopra i 22,60 dollari del precedente accordo ma meno dei 28,50 dollari inizialmente previsti dopo che l'ordine è stato ampliato.

Uno dei temi più scottanti è quello della scuola. Mercoledì il piano del Governo sarà presentato alle Regioni. Resta prudente al momento la posizione del Governo sull'obbligo del vaccino per il personale scolastico. Con l'85% dei prof immunizzati o in attesa del richiamo, l'ipotesi prevalente è di aspettare ancora almeno fino al 20 agosto (contando di sfondare la quota del 90% di vaccinati) prima di adottare eventuali provvedimenti forti. Nuove misure che servono a fermare il rialzo della curva dei contagi: il tasso di positività è salito al 3,17% con 5.321 nuovi contagi e 5 decessi in 24 ore.

Il green pass dovrebbe diventare obbligatorio per i viaggi a lunga percorrenza in treno. Non sarà necessario per il trasporto pubblico locale, ma alle Regioni è stato chiesto un piano dettagliato sul potenziamento dei mezzi pubblici: l'intenzione è di aumentare il numero delle corse, visto che l'80% della capienza non è sufficiente a garantire distanziamento su metro e autobus. Non è escluso inoltre che possa riaprirsi il dibattito sul green pass obbligatorio anche per alcune categorie professionali.

La Cgil, con il segretario Maurizio Landini, ha chiarito che non c'è nessuna contrarietà del sindacato, ma avverte: niente sanzioni per chi dice no e a muovere sia il governo con un atto di legge. Intanto, a breve sarà siglata l'intesa con le farmacie e altre strutture sanitarie per calmierare i prezzi dei tamponi, in vista dell'entrata in vigore del green pass.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram