Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Tirreno Adriatico e Giro d'Italia, lo spot turistico delle Marche corre sulle due ruote

22 Febbraio 2021

FERMO – Il vento, il sudore, il silenzio, lo scatto, qualche urlo, il rumore delle catene che saltano, pochi applausi. Sarà questo lo spettacolo lungo le strade marchigiane protagoniste del grande ciclismo internazionale del 2021: si rinnova l'appuntamento con la Tirreno Adriatico e la tradizionale cronometro finale di San Benedetto del Tronto (11.1 km su un percorso nuovo) e ritorna il Giro d'Italia sulle strade marchigiane.

Due appuntamenti prestigiosi che richiamano i migliori team e i più forti campioni del pedale. La «Corsa dei due mari» è il banco di prova di inizio anno per capire lo stato di forma degli atleti; il Giro è considerato la corsa più dura del mondo nel Paese più bello.

“Il nostro territorio farà da sfondo a due tra le maggiori e immancabili competizioni ciclistiche mondiali”, commenta soddisfatta l'assessore regionale allo Sport Giorgia Latini. Si inizierà con la 56/a edizione della Tirreno Adriatico che, dal 10 al 16 marzo, porterà i ciclisti a pedalare dalla Toscana alle Marche. La regione sarà coinvolta da domenica 14 marzo con la «tappa dei muri» (Castellalto-Castelfidardo), passando per il Fermano e il Piceno con il gran finale tra le palme.

Il 104/o Giro d'Italia (8 - 30 maggio) partirà da Torino e passerà in regione con la tappa che da Genga (Ancona) - nel 50/o della scoperta delle Grotte di Frasassi) – arriverà ad Ascoli Piceno, sul Colle San Giacomo, dopo aver attraversato le zone terremotate.

Nibali a Fermo, scatto pre pandemia

“Vivremo giorni bellissimi e intensi che rappresenteranno una vetrina fondamentale per promuovere e rilanciare il nostro territorio - rimarca Latini - Certo, l'incognita della pandemia, rappresenta sempre un pericolo reale, ma tutte le istituzioni coinvolte, a partire da quelle sportive, lavoreranno per garantire lo svolgimento in sicurezza delle due prestigiose manifestazioni. Uno spettacolo sportivo di altissimo livello che proietterà le nostre comunità sul prestigioso palcoscenico internazionale: due grandi eventi sportivi supportati dai grandi media internazionali che rappresenteranno uno straordinario volano per le nostre aziende del settore turistico” conclude l’assessora.

Che si godrà una delle ultime apparizioni di Vincenzo Nibali, lo squalo scelto durante l’era Ceriscioli come testimonial delle Marche Outdoor, vista la decisione della amministrazione Acquaroli di puntare sul calcio e il tecnico della Nazionale Roberto Mancini.

r.vit.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram