Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Mercoledì in erba: cervello più veloce col Ginkgo Biloba

5 Maggio 2021

Mai come in questo periodo sentiamo parlare di resilienza e proprio per questo oggi vi presento una pianta antichissima, che della resilienza e della tenacia è il simbolo naturale: il Ginkgo Biloba. Oggi possiamo trovarlo anche in molti parchi dei comuni italiani, dove è stato piantato in memoria delle vittime del Covid.

La storia di questa pianta ci insegna a resistere alle difficoltà che la vita ci mette davanti, pare infatti che i semi del Ginkgo siano sopravvissuti al bombardamento di Hiroshima del 1945, dando vita a tante nuove piante, grazie alle quali possiamo curarci ancora oggi.

In fitoterapia il Ginkgo Biloba è la pianta d'elezione per migliorare le prestazioni del cervello, migliorare la circolazione e prevenire le malattie cardiovascolari e degenerative.

Grazie alle vitamine e agli antiossidanti di cui sono ricche le sue foglie, il Ginkgo è un vero e proprio spazzino dei radicali liberi, migliora la circolazione sanguigna e l'ossigenazione dei tessuti, in particolare migliora l'irrorazione sanguigna dei tessuti cerebrali, rinforzando la memoria e la concentrazione nei periodi di stress e affaticamento, come i cambi di stagione.

È particolarmente indicato agli studenti, ma anche agli anziani, numerose ricerche hanno infatti dimostrato che l’uso del ginkgo contrasta i fenomeni di aterosclerosi e rallenta la progressione del morbo di Alzheimer.

Oltre che per la sua attività vasoprotettrice, il ginkgo è utilizzato anche come fluidificante del sangue, limitando la formazione di trombi e placche aterosclerotiche, prevenendo così le malattie degenerative dei vasi sanguigni, ecco perché il suo utilizzo va fatto sotto controllo medico, soprattutto se si utilizzano già farmaci anticoagulanti o altri preparati che ne potrebbero potenziare l'azione e dare effetti indesiderati.

Il Ginkgo Biloba viene consigliato molto spesso per alcune fastidiose forme di acufene, di natura vascolare, per attenuare i ronzii percepiti e per sindromi da vertigine, è un potente rimedio contro le allergie e, siccome favorisce la circolazione periferica, è un efficace rimedio contro i geloni.

Pur essendo un rimedio naturale è bene assumere il Ginkgo con molta cautela, soprattutto per via delle interazioni con molti farmaci, non va assunto in gravidanza ed allattamento ed è bene evitarlo durante l'esposizione al sole, a casa della sua azione fotosensibilizzante.

Chiara Fermani, titolare erboristeria Il Filo d’Erba, Magliano di Tenna

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram