Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

"Ho in mente un'Europa fondata sulla solidarietà"

2 Aprile 2020

Alcuni passaggi della letttera dell presidente della Commissione Europea pubblicata su Repubblica.

*Oggi l'Europa si sta mobilitando al fianco dell'Italia. Purtroppo non è stato sempre così. Bisogna riconoscere che nei primi giorni della crisi, di fronte al bisogno di una risposta comune europea, in troppi hanno pensato solo ai problemi di casa propria. Non si rendevano conto che possiamo sconfiggere questa pandemia solo insieme, come Unione.

È stato un comportamento dannoso e che poteva essere evitato. In questi giorni la distanza tra individui è fondamentale per la nostra sicurezza: la distanza tra nazioni europee, al contrario, mette tutti in pericolo. Nel frattempo però l'Europa ha cambiato passo. Abbiamo fatto tutto il possibile per portare i Paesi europei a ragionare come una squadra e assicurare una risposta coordinata a un problema comune. E abbiamo visto più solidarietà qui in Europa che in qualsiasi altra parte del mondo. Nell'ultimo mese, la Commissione europea non ha lasciato nulla di intentato per aiutare l'Italia (vedi Sure per coprire la cassa integrazione, ndr).

Le decisioni che prendiamo oggi verranno ricordate per anni. Daranno forma all'Europa di domani. Credo che l'Europa possa riemergere più forte da questa situazione, ma dobbiamo prendere le decisioni giuste qui ed ora. Ho in mente un'Europa fondata sulla solidarietà, la nostra più grande speranza e il nostro investimento in un futuro comune.

*Ursula von der Leyen, presidente Commissione europea

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram