Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Dubai parla fermano: l'architetto Grilli nel board che studia la rigenerazione della capitale economica mondiale

12 Ottobre 2021

FERMO – Direzione Dubai. In attesa che ci approdino le imprese a Expo 20220, rinviato come gli europei al 2021-2022, a brillare p un professionista fermano. “Architettura, spazi urbani riqualificati, rigenerazione urbana sono i temi - spiega in una nota il comune di Fermo - al centro di una serie di webinar, aperti a ingegneri e architetti, professionisti del settore che culmineranno poi in uno workshop in presenza a novembre nel Padiglione Italia dell’Expo di Dubai.  A trattare di tali temi l’architetto fermano Fabio Grilli”.

Non una sorpresa, visto che grilli vene scelto come interlocutore anche due anni fa al Salone del Mobile come voce del saper fare marchigiano. In questo caso Grilli parla come senior design manager della Emaar, una delle più grandi aziende mondiali nel settore edile, quotata al Dubai Financial Market, che fa parte del Dow Jones Arabia Titans Index ed è proprietaria del Burj Khalifa, il grattacielo più alto del mondo.

 Per lui un focus sullo sviluppo dei processi di rigenerazione urbana negli Emirati Arabi Uniti. Ma non solo, perché è stato inserito anche nella commissione che esaminerà, nell’ambito del workshop in presenza dal titolo “Rinascimento Urbano” al Padiglione Italia dell’Expo di Dubai, le idee progettuali migliori relative ad una nuova e ulteriore riqualificazione urbana e architetturale di Dubai. “Un parterre di eminenti rappresentanti del mondo dell’architettura mondiale e una selezione di giovani professionisti garantirà grandi risultati in tema di idee e proposte innovative in fatto di design e architettura moderne. Per questo – conclude Paolo Calcinaro – mi congratulo con il concittadino che porta lustro a Fermo”.

@raffaelevitali

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram