Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Cna, i giovani dettano la linea: voucher, green e contributi

26 Ottobre 2021

“Fare impresa in Italia è sempre più difficile e sono i giovani a pagarne le conseguenze dirette. Per questo ci sono sempre meno under 35 che decidono di avviare un’attività: la pandemia ha solo accentuato un processo in atto da circa 10 anni almeno. In Italia nel 2011 per 100 imprenditori anziani ve n’erano 153 pronti a sostituirli, nel 2020 questo “ricambio” è sceso a 85.

Tra le maggiori problematiche riscontrate, ci sono la mancanza di percorsi formativi adeguati al trasferimento delle competenze, un sistema bancario che non sostiene i progetti imprenditoriali innovativi, scarse tutele sul fronte del welfare, delle politiche familiari e di conciliazione vita e lavoro, oltre all’assenza di incentivi a sostegno della riconversione green delle Pmi. Ma i giovani non possono più aspettare: vogliono partecipare, progettare gli strumenti e le misure necessarie.

Ci sono azioni non rinviabili: voucher universale per la formazione, fondo dedicato alla nuova imprenditoria, super avviamento al 100%, potenziamento degli incentivi per le giovani imprese, sostegno alla riconversione green delle Pmi, sostegno universale alla genitorialità, copertura contributiva per i primi tre anni di attività”. Leonardo Stortoni, Andrea Caranfa e Mirco Carloni, giovani imprenditori Cna Fermo.

Leonardo Stortoni, Andrea Caranfa e Mirco Carloni, giovani imprenditori Cna Fermo

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram