Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Bandiera blu, la Lega non ci sta: "Assurdo scaricare le colpe su una dipendente, Calcinaro investa davvero sul turismo"

20 Luglio 2021

FERMO – Il gruppo consiliare della Lega guidato da Lorenzo Giacobbi non ci sta. Le spiegazioni dell’assessore Alessandro Ciarrocchi, in merito all’apertura del procedimento di revoca della bandiera blu alla costa Fermana, non li hanno convinti.

“L’assessore Ciarrocchi ha addossato tutta la responsabilità a un dipendente comunale. E la maggioranza dov’era? Difronte ad un riconoscimento che vale punti di pil cittadino Ciarrocchi ha ammesso che si sono accorti del mancato recapito dei documenti necessari dal sollecito emerso dalla stampa. Possibile che, prima di appuntarsi sul petto la medaglia della bandiera non-conquistata, nessuno abbia controllato che la procedura fosse andata a buon fine?” ribadiscono Giacobbi, Gianluca Tulli e Luciano Romanella.

Si sarebbero attesi ben altro intervento dal sindaco Paolo Calcinaro: “Civitanova, San Benedetto e Altidona han consegnato le bandiere ai balneari. A stagione inoltrata, gli stabilimenti fermani ancora non possono issare il prestigioso vessillo e, forse, non potranno farlo nemmeno l’anno prossimo, vista la penalizzazione imposta dalla Fee. Che ha fatto nel frattempo la Commissione Consiliare legata al Turismo? Nulla perché, a 10 mesi dalla elezione della seconda giunta Calcinaro, è stata convocata solo una volta per l’insediamento. Non c’è che dire, proprio un bel risultato per una giunta che dice di promuovere il capoluogo di provincia come faro dell’intero territorio”.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram