Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Ambiente, lavoro e sociale per le Marche Coraggiose. Capeci: "Il porto al centro della vita della provincia"

15 Settembre 2020

PORTO SAN GIORGIO – Scatto finale per le Marche Coraggiose di due ex assessori come Sonia Capeci e Franco Menicali, affiancati da due professionisti.

Hanno scelto di appoggiare Maurizio Mangialardi portando dentro la coalizione l’anima di Articolo 1 unita agli ex 5 Stelle e a esponenti del mondo associativo. “Mettiamo a disposizione le competenze, le esperienze, le culture e le personalità necessarie a migliorare la vita quotidiana delle nostre comunità” spiega Sonia Capeci.

I punti del loro programma sono chiari: difesa della sanità pubblica, sostegno al mondo del lavoro, tutela dell’ambiente troppo spesso trascurato a favore di scelte falsamente produttive, valorizzazione dei beni culturali, sviluppo della rete tecnologica, potenziamento dei servizi sociali e particolare attenzione per le aree interne con una attenzione alle politiche ambientalistiche.

“Questo periodo complesso ci ha fatto capire ancora di più l’importanza della gestione del territorio. È fondamentale che le persone vadano a vota, fermiamo l’astensionismo, e votino per il futuro, ovvero Mangialardi” ribadiscono compatti.

La loro candidatura la spiegano in poche parole. Sonia Capeci punta sull’ambiente e il lavoro. “Il mio obiettivo è fare del porto la vetrina di tutto il territorio provinciale, un luogo di incontro culturale e commerciale vivo, con un futuro pieno di opportunità e di attività, collegata ad una rete infrastrutturale completamente da rivedere”. Franco Menicali punta sull’assistenza domiciliare e il sostegno delle fasce deboli della nostra società. “Il mio sogno è che con i nuovi fondi europei si riesca a migliorare urgentemente la qualità della vita di cittadini, famiglie, studenti, lavoratori e quindi anche dei turisti”.

Annunziata Ubaldi si definisce militante di sinistra: “Per me il coraggio è quello di esporsi in prima persona, di metterci la faccia, di rispondere agli elettori tutti, personalmente”. Infine Reza Saee, ingegnere esperto di fonti rinnovabili: “La prima battaglia sarà assicurare i fondi necessari al Fermano”.

Intanto, questa sera alle 21 si terrà presso il Centro sociale di Villa Vitali l’incontro pubblico con l’onorevole Federico Fornaro, capogruppo di Liberi e Uguali alla Camera dei Deputati.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram