Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Verducci porta la Melania in Senato: "Non si può svendere il lavoro. Il marchio va rilanciato"

10 Giugno 2021

MAGLIANO DI TENNA- Il caso Melania approda in Parlamento grazie a una interrogazione. “A fine mese scadrà la cassa integrazione per i dipendenti della Melania di Magliano di Tenna, c'è il rischio per i lavoratori e le loro famiglie di perdere salario e occupazione. Quello che per anni è stato un marchio leader nella scarpa da bambino rischia di finire per sempre in mancanza di un serio piano industriale da parte della società, che faccia ripartire l'attività e metta in pari salario e contributi dovuti agli operai, molte delle quali donne” sottolinea il senatore Francesco Verducci, esponente del Pd partito da Servigliano.

“È inaccettabile che si ripeta quanto accaduto nel caso della Bottoni & Moda o della Toolk, dove la magistratura è intervenuta con pesanti accuse. Serve subito una soluzione industriale, altrimenti a rimetterci saranno i lavoratori, le loro famiglie, e il futuro di un territorio imperniato su calzatura e made in” prosegue Verducci.

Il senatore vede una soluzione nell’area di crisi complessa: “Deve rappresentare l'occasione e la sfida per ripartire dalla crisi attraverso il sostegno dello Stato in innovazione e capacità produttiva delle aziende. Quello di Melania è un caso emblematico. La politica e le istituzioni regionali devono intervenire. Aziende come Melania hanno un valore strategico e non possono essere svendute a società o gruppi che non siano in grado di offrire e rispettare precisi impegni su livelli occupazionali e di produzione”.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram