Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Tamponi e sicurezza, Sant'Epidio a Mare vuole di più: "Se la situazione non migliora, replicheremo lo screening gratuito"

17 Gennaio 2022

SANT’ELPIDIO A MARE – Soddisfatto a metà il sindaco di Sant’Elpidio a Mare, Alessio Terrenzi, per l’esito dello screening organizzato nel suo comune e destinato agli studenti delle primarie e secondarie, oltre che al personale dipendente delle scuole, autisti di scuolabus inclusi.

Alla fine, 17 i positivi al Covid-19 rilevati durante il drive in: otto sono stati registrati nella giornata di sabato (8 su 263 presenti) e nove ieri, domenica 16 gennaio, (su 306 presenti). “I dati si attestano sulla partecipazione del 45.62% della popolazione scolastica interessate”.

Rispetto al 20 novembre, quando il comune organizzò un altro screening, ha partecipato il 7% in più di elpidiensi. “Ringrazio la Protezione Civile, gli operatori, gli uffici che si sono adoperati per l’effettuazione dello screening nella massima sicurezza. Ma grazie anche alle famiglie, anche se credo – commenta il sindaco - credo che sia ancora bassa la percentuale di partecipanti, però: da parte nostra investiamo risorse per la tutelare la salute pubblica, che è ai vertici delle nostre priorità, poi sta alle famiglie avere la consapevolezza che la prevenzione passa anche attraverso iniziative di questo tipo, gratuite per gli utenti. È tutto gratuito, sottoporsi al test è un atto di rispetto verso la comunità e un’opportunità per evitare di contagiare compagni di classe e familiari”. Se la situazione non dovesse migliorare, il sindaco è pronto a replicare l’iniziativa. “Fortunatamente la variante Omicron è meno aggressiva e chi si ammala in linea di massima non ha grossi problemi, ma resta il fatto che il virus è comunque contagioso e bisogna fare il possibile affinché il contagio non dilaghi”.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram