Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Montegranaro, il sogno diventa realtà. Ubaldi: "Nuovo palasport pronto entro ottobre 2023. Avrà 2mila posti"

3 Dicembre 2021

di Raffaele Vitali

MONTEGRANARO – “Entro ottobre 2023 avremo il nuovo palasport finito e pronto per la Sutor”. È ottimista il sindaco di Montegranaro, Endrio Ubaldi, che non sogna, è certo di mettere la parola fine a una vicenda che si protrae da oltre vent’anni.

La sicurezza viene dai numeri. “L’assessore regionale Guido Castelli ci ha garantito che nell’assestamento di Bilancio è stato inserito il milione di euro in più per il palazzetto. Oggi abbiamo 2,5 milioni sul tavolo. Un milione per il 2022, stanziato dalla precedente amministrazione, a cui si aggiungono 500mila euro che la regione ci permette di spostare dal 2021 al 2022 e il nuovo milione”.

Nel mentre, però si lavora sulla Bombonera, “che non è facile da mettere a posto e che comunque non avrebbe mai più di 885 posti” precisa il sindaco. Il progetto su cui invece sta ora ragionando l’amministrazione, “per questo abbiamo alcune centinaia di migliaia di ero statali adisposizione”, è per una struttura di 2mila posti, che attraverso moduli possa arrivare a 3500.

“Ci manca un milione per poterlo completare, considerando che come comune pensiamo a un mutuo di 500mila euro. per questo – prosegue Ubaldi – siamo andati con l’assessore Beverati e l’onorevole Lucentini – a incontrare la sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali”.

Se tutto andrà come previsto, Ubaldi è sicuro: palasport pronto per la stagione della Sutor 2023/2024. “Lo studio affidato ora è fondamentale, sapendo che l’ingombro è enorme. Probabile la demolizione, ma è cruciale sapere come stanno le fondamenta. Che noi pensiamo di poter usare, ma prima vanno fatte verifiche specifiche, incluse le prove di carico”.

Con 4 milioni il palasport si costruisce, non ci sono dubbi. “Poi valuteremo la gestione. Attorno immaginiamo verde e parcheggi”. Quello che dà fiducia al comune è che il bando sport e periferie si rivolge alle aree disagiate. “Montegranaro non lo è sotto molti aspetti, ma ora influisce la crisi economica e la presenza di numerosi edifici dismessi e da recuperare. il Coni punta sul recupero dei luoghi e lo scheletro rientra in questo ambito” prosegue Beverati.

Il Comune ha messo sul piatto della Vezzali anche un altro step, che piace al Coni e alla Fip: “abbiamo proposto di fare del nuovo palasport e di Montegranaro un centro federale di basket giovanile. Vediamo, siamo ottimisti. E per questo stiamo già lavorando anche sula viabilità con un progetto di rotonda che migliorerà l’accesso al nuovo palasport”.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram