Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Moda, mobili e libri: Stati Uniti, Germania e Inghilterra comprano online. "Investire in logistica e accordi con i corrieri"

13 Settembre 2021

FERMO – C’è una strada obbligata ormai per le imprese: il commercio elettronico. Con la pandemia e i lockdown gli utenti hanno comprato sempre più online. Anche se i dati del secondo trimestre di Assocalzaturifici mostrano un ritorno al negozio, che fa ben sperare tutta la filiera.

Secondo i dati di eMarketer il valore delle vendite globali nel 2020 ha superato il traguardo dei 4 mila miliardi di dollari e per il 2022 si stima arriverà a 5 mila miliardi di dollari. Tra i mercati digitali che presentano la maggiore crescita e opportunità: Stati Uniti, Regno Unito, Giappone, Germania, Francia, Corea del Sud, Canada, Russia, Brasile.

Stando a Marco Bove, ceo di Im Evolution, ogni Stato ha le sue caratteristiche: “Gli articoli più venduti in Usa includono libri, musica, video, computer ed elettronica di consumo, giocattoli e hobby, attrezzature e forniture per ufficio, abbigliamento e accessori, mobili e arredi per la casa, e prodotti per la salute e la bellezza. Nel Regno Unito gli articoli più acquistati online sono: moda, viaggi, articoli per la casa e articoli sportivi".

Da luglio a settembre 2020, i consumatori statunitensi hanno speso 199,44 miliardi di dollari in acquisti online. Si tratta di un aumento del 37,1% rispetto ai $ 145,47 miliardi spesi in acquisti online nel terzo trimestre del 2019. E anche per questo Siro Badon, numero uno dei calzaturieri, ha ribadito che bisogna guardare con determinazione verso gli Stati Uniti. In futuro, si prevede che i ricavi dell'e-commerce in tutto il mondo cresceranno fino a 6,54 trilioni entro il 2022, poiché gli acquirenti spenderanno il 36% del loro budget online.

"Questo è il momento giusto, come non mai di investire nel commercio elettronico, per far recapitare i migliori prodotti in tutto il mondo. In pochi click si può acquistare qualsiasi merce in ogni parte del mondo, e recapitarla nel paese di destinazione nel giro di pochi giorni grazie alla logistica e accordi ad hoc con corrieri specializzati. L'e-commerce o shopping mobile - conclude - ha raggiunto 284 miliardi di dollari nel 2020, che è il 45% del mercato totale dell'e-commerce statunitense. Con la penetrazione degli smartphone che aumenta di giorno in giorno, ci si aspetta che questo continui. Gli acquisti vengono già oggi fatti molto spesso tramite mobile, in qualsiasi luogo".

r.vit.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram