Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Le università provano il miracolo: intelligenza artificiale e digitalizzazione per rendere la Giustizia più efficiente

13 Gennaio 2022

Le Università fanno squadra e incassano 9milioni di euro dal ministero della Giustizia. Un finanziamento Pon (Programma operativo nazionale) “per contribuire alla realizzazione di un obiettivo di importanza strategica primaria: un'organizzazione degli uffici giudiziari, civili e penali, più efficiente, più efficace e più vicina ai cittadini".

Capofila è l’Alma Mater di Bologna, ma il poll di 'Uni 4 justice' coinvolge al 13 atenei italiani. In primis i quattro marchigiani, (Camerino, Macerata, Università Politecnica delle Marche e Urbino), poi tre dell'Emilia-Romagna (Ferrara, Modena e Reggio Emilia, Parma), due del Friuli-Venezia Giulia (Trieste e Udine), uno del Trentino-Alto Adige (Trento) e tre del Veneto (Padova, Venezia e Verona)".

Il progetto, che coinvolge cinque distretti di Corte d'appello (Ancona, Bologna, Trento, Trieste, Venezia), nasce "dall'idea di instaurare una relazione sinergica fra mondo accademico e sistema della giustizia, già sperimentata, a partire dal 2018, proprio in Emilia-Romagna, grazie ad un'iniziativa congiunta avviata tra Regione, Fondazione Crui e Università di Bologna".

Sono otto le azioni previste dal Pon: “Individuazione di soluzioni organizzative di successo, elaborazione di modelli per l'Ufficio del Processo d nella loro misurazione in senso giurisdizionale e organizzativo-gestionale e nella diffusione delle forme virtuose".

Inoltre, il Piano prevede "la costruzione partecipata di strumenti e metodi di potenziamento della digitalizzazione dei flussi documentali, la definizione di modelli di intelligenza artificiale e legal data analytics capaci di favorire l'ottimizzazione dei processi decisionali e la creazione di strategie di comunicazione e interazione con il cittadino capaci di promuovere l'aumento dell'accesso e della fiducia nella giustizia".

L'obiettivo finale, conclude l'Alma Mater, è "lasciare una legacy forte, rafforzando nel sistema della giustizia la capacità di costruire competenze rispondenti ai bisogni e di valorizzare le risorse umane, tecnologiche e infrastrutturali in una prospettiva di sostenibilità, resilienza, efficienza".

redazione@laprovinciadifermo.com

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram