Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Le richieste di Italia Viva: "Tamponi subito a chi deve lavorare, a chi ha sintomi e ai familiari dei malati"

20 Aprile 2020

FERMO – I contagi calano ma non si fermano, per questo Italia Viva chiede un intervento massiccio sul territorio delle varie Asur. “Sono indispensabili alcuni provvedimenti a livello regionale indirizzati al garantire l’individuazione dei casi positivi al Covid-19 e quindi la conseguente limitazione dei contagi. Il primo è quello dei tamponi o dei test sierologici su una serie di figure”.

Segue un lungo elenco redatto dai vari coordinatori, tra cui i due fermani Sara Franca e Paolo Praolini: “Chi ha terminato il periodo di quarantena e i componenti dello stesso nucleo familiare conviventi; chi rientra al lavoro in realtà che prevedono più di un dipendente o che abbiano rapporti professionali con più persone; chi opera in strutture sanitarie e/o assistenziali (Rsa, case di riposo, asili nido, centri diurni, comunità...); chi lavora nelle attività commerciali o nelle realtà produttive non fermate dal blocco imposto dai decreti; chi manifesta sintomi influenzali corrispondenti alla sintomatologia covid-19”. Per tutte queste figure Italia Viva, in regione rappresentata da Fabio Urbinati, chiede controlli rapidi e obbligatori.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram