Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

La regione Marche pronta a sostenere i balneari davanti alla Consulta. Castelli: "Studiamo ogni azione possibile"

14 Gennaio 2022

PORTO SAN GIORGIO – Guido Castelli farà il possibile. Lui come assessore al Patrimonio è sceso in spiaggia a nome di tutta la Regione: “Difendiamo le centinaia di marchigiani titolari di concessioni balneari che rischiano la propria attività. Ma contestualmente anche i diritti di Parlamento e Istituzioni, il cui ruolo sembra essere stato esautorato”.

L’assessore è pronto a supportare i balneari “che hanno sollevato davanti alla Corte Costituzionale il conflitto di attribuzione contro la sentenza del Consiglio di Stato riguardante le concessioni demaniali marittime, prorogate fino al 2023 sulla base di un provvedimento per molti versi discutibile. Siamo di fronte ad una vertenza di natura europea e la Regione chiede che lo Stato si batta in questa sede perché la direttiva non si applichi nei casi di specie come le superfici marittime e gli stabilimenti».

Il dialogo con Confesercenti, Cna, Confcommercio, Federbalneari, Itb Italia prosegue: “Abbiano ribadito che la Regione Marche, a cominciare dal presidente Acquaroli, è convintamente schierata in favore dei concessionari che, diversamente da quanto accade in Spagna e Portogallo, stanno rischiando le rispettive aziende per effetto della direttiva. La Regione si è quindi impegnata a raccogliere materiale e indicazioni provenienti dalle associazioni, per verificare se vi sono delle iniziative e atti di competenza regionale da poter assumere a tutela delle concessioni balneari”.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram