Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

La carica degli over 80: il 20% vive tra Fermo e Ascoli, il regno della Dieta Mediterranea

16 Novembre 2020

FERMO – Dieci anni fa l’Unesco portava alla conoscenza del mondo la dieta mediterranea, un mix di cibo e ricette alla base del buon vivere. Era il 16 novembre del 2010, un giorno che ha dato il la a numerose azioni, inclusa quella che vede Montegiorgio al centro delle attività come ‘capitale’ della dieta mediterranea. La cittadina della Valtenna venne scelta dall’americano Ancel Keys fu uno dei tre luoghi italiani scelti alla base del Seven Countries Studies, la pietra miliare scientifica alla base della dieta mediterranea.

A rendere unico questo mix è la qualità dei prodotti, quello che oggi viene chiamato chilometro zero e che la Coldiretti di Ascoli e Fermo, le due province più longeve, promuove ogni giorno anche attraverso i mercati di campagna amica.

Gli ultimi dati Istat indicano le Marche come una delle regioni più longeve d'Italia con una speranza di vita di 85,9 anni per le donne e di 81,8 per gli uomini. Gli over 80 nella provincia di Ascoli sono oltre 18mila e rappresentano l'8,8% della popolazione residente. Nel Fermano, invece, sono 15.600, il 9% del totale.

Tra un prodotto e l’altro, gli agricoltori del sud delle Marche hanno optato anche per una ricetta in regalo a chi ha scelto di comprare i prodotti della filiera agricola territoriale: olio extravergine di oliva, pasta, farro, legumi, frutta, verdura, pane, uova, salumi, formaggi e latte. Il prescelto è stato il Farrotto mediterraneo giallo con farro perlato e zucca.

“I mercati della Coldiretti, come quello coperto di Ascoli Piceno, sono un punto di riferimento per i cittadini e il nostro ringraziamento va a tutti gli agricoltori che ogni giorno credono nel territorio e nella qualità delle sue produzioni. Durante il primo lockdown e ora con questa seconda ondata gli agricoltori con grande senso di responsabilità sociale hanno garantito l'approvvigionamento alimentare e da via Tranquilli si è stretto ancora di più il patto di fiducia tra produttori e consumatori, anche grazie a servizi come la consegna a domicilio della spesa, importante per tutte quelle persone che con l'emergenza sanitaria non posso o preferiscono non lasciare l'abitazione" conclude il presidente di Ascoli e Fermo.

r.vit.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram