Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Jova Beach, ci siamo: un super piano per la sicurezza. Scoperti lavoratori in nero. Il prefetto Filippi: uno steward ogni venti metri

4 Agosto 2022

FERMO – Poche ore e si apriranno i cancelli del Jova Beach Party. Ore convulse quelle che si vivono a Fermo, tra eccitazione, controlli e piani sicurezza. L’apertura dei cancelli è prevista per le ore 14, dalle ore 15 si svolgeranno eventi di dj set e il concerto inizierà alle 20,15 fino alle ore 23,15, con tanta atesa per scoprire chi sarà l'ospite, vistoche nelle altre tappe sono passati personaggi come Morandi, Max Pezzali, Zalone e Sangiorgi. Durante l’evento è vietato bere alcolici con più di 11 gradi, su diposizione del sindaco di Fermo.

CONTROLLI

Di certo non vedranno lo show i dipendenti di quattro ditte. Un controllo dell'ispettorato del lavoro di Ascoli Piceno ha fatto emergere lavoratori in nero impegnati nell’allestimento dell’area concerto e del palco del ‘Jova Beach’. Sono 19 le ditte impiegate, tutte di fuori regione, con 55 dipendenti in azione. Di questi, 17, italiani e stranieri, sono risultati non in regola. A muoversi il personale dell’Ispettorato con carabinieri e servizio prevenzione Asur. Le quattro ditte coni lavoratori in nero, impiegati nel facchinaggio, sono state sospese. Sanzioni anche per tre ditte del settore luci.

OPPORTUNITA’

In prima linea, a parte le attività a bordo concerto, ci sarà anche la mano di Greta Palmucci, 24enne esperta di make up che fa parte del team che durante lo spettacolo trucca gli spettatori.  Selezionata da Sephora, uno dei brand che supporta l’evento, la Palmucci è partita da Fermo con il sogno del cinema. Lei è una dei tanti talenti coinvolti, come quelli in cucina made in Marche, ovvero Errico Recanati e Davide Di Fabio.

SICUREZZA

La Prefettura ha riunito l’ennesimo Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza. Al tavolo i vertici delle forze dell’ordine, del pronto soccorso, gli organizzatori e il Comune. “Abbiamo varato – spiega Vincenza Filippi - il Piano di safety and security per la due giorni di concerto prevede la presenza di 48 addetti antincendio e 152 addetti stewards per ciascuna serata (1 steward ogni 20 metri per l’intera area)”. Dal punto di vista sanitario, saranno presenti 7 ambulanze, 5 medici, 2 postazioni mediche avanzate e 15 equipaggi di soccorso base sul campo.

Presidiate saranno la stazione di porto San Giorgio e di Porto Sant’Elpidio. Viabilità agevolata con i volontari della Protezione civile e associazioni varie, oltre a 52 agenti della Polizia Locale di Fermo, Porto Sant’Elpidio e Porto San Giorgio. La Guardia di Finanza Aereonavale di Ancona ha assicurato la presenza di 5 unità navali presenti nell’area, sia per la giornata del 5 che del 6 agosto, e due missioni di volo di 2 ore cadauna. Vietato è il bagno in mare dalle 20 in poi, vigilerà la Capitaneria. Su sabbia in azione anche 17 vigili del fuoco.

ACCESSO

Tranne che per l’area Pit-Gold, è previsto un unico ingresso all’area concerto da Via Riva del Pescatore. Numerosi i parcheggi. Uno per i pullman, uno per area Vip e Pit Gold e poi, oltre a quello per i residenti, aree di parcheggio nella zona di San Marco alle Paludi e Porto Sant’Elpidio che verranno utilizzate esclusivamente in caso di maltempo.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram