Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Rotatorie, Lungotenna, varianti: tutti i lavori nel 2020 del Fermano

8 Gennaio 2020

Da Girola a Paludi passando per la corta, Valmir e Amandola. Il punto conn l'ingegner Ivano Pignoloni.

di Raffaele Vitali

FERMO – Lavori in arrivo lungo le strade della provincia di Fermo. Il punto con l’ingenger Ivano Pignoloni, dirigente, e la presidente Moira Canigola.

Patiamo dalla rotatoria Girola, sarà l’anno giusto il 2020?

“Abbiamo firmato il contratto e affidato i lavori a una ditta campana, la Arcos di Ariano Irpino. Quindi siamo alla consegna dei lavori, che vanno conclusi entro 180 giorni. Ma la speranza è che la finiscano in un paio di mesi”.

Cantiere variante Molini?

“Stanno integrando il progetto inserendo definitivamente le migliorie che riguardavano l’area a metà tracciato in zona laghetti. Dopo Pasqua il cantiere partirà, al lavoro l'Ati Steca - Violoni”.

Poi c’è la progettazione dei 12milioni di euro di lavori per la Regione tra Lungotenna e Mezzina. Ottimista?

“Siamo in attesa della firma della convenzione, che aveva un cronoprogramma ambizioso per chiudersi nel 2023. Aspettiamo la convocazione ad Ancona, altrimenti non abbiamo titolo per poter avviare le indagini propedeutiche alla progettazione (si ferma, prende il cellulare e chiama Ancona, la firma arriverà entro venerdì, ndr)”.

IL
l dirigente Ivano Pignoloni

Quale interventi prevede?

“L’incrocio tra Torre e Monte Urano sulla Mezzina prevede una rampa, non una rotatoria, mantenendo così lo scorrimento. Per quanto riguarda la ‘corta’ invece si parla di un ampliamento sul lato monte. Non si inserirà nella rotatoria dell’ospedale, ma terminerà qualche centinaio di metri, sempre sulla Mezzina. Tecnicamente semplice ma con procedure burocratiche, inclusi espropri, da concludere”.

E la Lungotenna?

“Intervento corposo che andrà diviso in più lotti funzionali. Verrà ampliata e raddrizzata con imbocco sulla Fermana-Faleriense, la statale 210, attraverso una rotatoria. Essendo un lavoro diversificato dovremo lavorare a blocchi, soprattutto per lo stralcio finale con piccolo bypass e rotatoria”.

Quale è la situazione della rotatoria a Paludi?

“Si è scelto di scorporarla dalla convenzione principale che riguarda Lungotenna e Mezzina per non bloccare tutto, visto che ancora manca la firma dell’Anas allo schema di attuazione. Quindi i tempi potrebbero allungarsi, ma sono fiducioso di vederla cantierata entro il 2020”.

Prossimi step per i lavori?

“Le indagini geologiche che sono propedeutiche alle varie progettazioni”.

Valmir di Petritoli, la rotatoria è in arrivo?

“C’è una proposta, con il Comune che ci ha fornito la base progettuale. C’è stata anche una conferenza dei servizi con Anas in cui si è raggiunto un accordo di massima, anche sul costo di 150mila euro da dividere in tre, con il comune pronto ad anticipare la somma della Provincia”.

Infine Amandola, il sindaco Marinangeli taglierà il nastro della variante entro il suo mandato?

“Ha ancora quattro anni, sono ottimista. Intanto cercheremo di riaprire la strada che collega il cuore di Amandola passando vicino all’ospedale. Una scorciatoia necessaria per i residenti su cui la ditta sta intervenendo. Già questa sarà una miglioria importante”.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram