Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Imprenditori edili e possessori di case: la Finanza scopre cinque furbetti fermani del reddito di cittadinanza

4 Novembre 2020

FERMO – Dura la vita dei furbetti nel Fermano. La Guardia di finanza ha scoperto cinque cittadini che prendevano il reddito di cittadinanza senza averne diritto. E questo dopo aver truccato i requisiti presentando delle autocertificazioni non corrette.

“Dopo aver vagliato numerose posizioni, abbiamo scoperto l’assenza di parte dei requisiti dichiarati e l’inattendibilità delle motivazioni addotte a sostegno delle richieste avanzate da 5 beneficiari” spiega il comando di Fermo.

Nessuna comunicazione su redditi di lavoro percepiti, sul possesso di veicoli e immobili “per mostrarsi indigenti”. Tra i furbetti titolari di ditte individuali operanti nel settore edile e un uomo in possesso di cinque immobili, ma da oltre un anno beneficiario del reddito di cittadinanza.

Al termine dell’indagine, sono state cinque le persone segnalate alla Procura “per falsa attestazione in atto pubblico e per omissione di informazioni dovute” e contestualmente i finanzieri hanno avvito l’Inps “che provvederà al recupero delle somme illecitamente percepite, ammontanti a un totale, sino ad oggi, di circa 30mila euro”.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram