Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

I balneari fanno squadra e incassano l'appoggio della politica: "Sentenza ingiusta e sbagliata, faremo il possibile"

23 Novembre 2021

ANCONA «Non molleremo. La nostra battaglia è ben sostenuta». È pronto a combattere, Romano Montagnoli, contro «una sentenza che ci taglia le gambe». Quella del Consiglio di Stato del 10 novembre, che ha prorogato le concessioni demaniali solo fino al 2023.

Ieri mattina, il presidente regionale del Sib-Confcommercio, il sindacato dei balneari, ha partecipato a un incontro nella sede centrale dell'associazione di categoria. «La nostra è una causa giusta: per questo andremo fino in fondo», ha esordito il presidente nazionale del sindacato, Antonio Capacchione. Che ha parlato di «sentenza sbagliata e ingiusta» e che s'è detto «disposto a ricorrere in ogni sede».

Per Capacchione, la sentenza è uno «schiaffo al Parlamento e alla Corte costituzionale e va oltre la sentenza della Corte di Giustizia». «Ci viene detto – ha spiegato il presidente dei balneari – che in questo modo si applica il diritto europeo, ma deve essere chiaro che non è così. Per questo, vogliamo mettere le carte in tavola, per ragionare su quale sia la prospettiva giusta con cui affrontare una questione toccata in modo tanto sbagliato».

L’incontro è stato coordinato dal direttore generale di Confcommercio Marche, Massimiliano Polacco, che ha sottolineato la necessità di comprendere che «non stiamo parlando di una questione legata soltanto al settore balneare, ma di un intero sistema che deve essere difeso in quanto apprezzato dagli italiani e dagli stranieri, elemento fondamentale della nostra offerta turistico-ricreativa». Hanno incassato il sostegno della Regione, i balneari. «Siamo al fianco di queste imprese che sono il cuore pulsante dell’attività turistica.

In questa fase delicata e complicata, cercheremo di trovare una soluzione di natura giuridica che possa essere la più adeguata, così da supportare una categoria che negli anni ha saputo dare ricchezza al nostro territorio», ha assicurato il presidente, Francesco Acquaroli, in collegamento. Presenti all'incontro anche l'assessore al Demanio di Porto Sant'Elpidio, Daniele Stacchietti, e quello al Commercio di Porto San Giorgio, Christian De Luna (immagine di repertorio).

f.pas.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram