Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Forza Italia vuole crescere: tesserato Ciarapica, il sogno è candidare l'imprenditrice Ciriaci

10 Luglio 2020

Forza Italia batte un colpo. Che fa rumore. Il sindaco di Civitanova Marche, Fabrizio Ciarapica, a lungo in lizza per diventare il candidato del centrodestra per la regione Marche ha scelto di entrare in Forza Italia. Sembrava da tempo a un passo dalla Lega, come la sua fidata assessora Maika Gabellieri, poi invece la scelta del colore azzurro che gli dovrebbe garantire la candidatura a consigliere regionale.

Nel giorno della sua presentazione, però, a fare notizia è la presenza di Graziella Ciriaci. L’ex consigliera regionale, imprenditrice di Ortezzano, non è passata inosservata. Da Roma il messaggio che sta arrivando è che la regina del ciauscolo deve candidarsi per dare il suo supporto al partito di Berlusconi. O meglio, di Antonio Tajani. E l’ex presidente del Parlamento Europeo è da sempre al fianco della Ciriaci, tanto da spendersi personalmente per lei alle ultime elezioni.

Il problema è al posto di chi la Ciriaci dovrebbe scendere in campo, visto che Jessica Marcozzi non ha alcuna intenzione di fare un passo indietro e tutto sembrava portare alla candidatura della Petracci. Ma l’esperienza e le relazioni politiche romane che la Ciriaci può garantire nelal provincia fermana non ce le ha nessuno. E questo lo sa bene anche la Marcozzi.

Tornando a Ciarapica, si vedrà il ruolo che giocherà. Intanto il commissario regionale Francesco Battistoni è soddisfatto: “Esempio di buon governo la sua Civitanova, città ben amministrata che in pochi anni è diventata un punto strategico e nevralgico per l'intera Regione. Un modello organizzativo da esportare, sia dal punto di vista turistico che sanitario. Forza Italia cresce e rilancia: possiamo intercettare i voti decisivi dei moderati”.

r.vit.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram