Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Ex Gigli, Franchellucci apre all'opposizione: "Lo vogliamo comprare, fondamentale per la città. Ma non a 3 milioni di euro"

31 Ottobre 2020

PORTO SANT’ELPIDIO – “Offerta alta? Intanto abbiamo una offerta. Palesa la volontà a vendere la porzione al Comune di Porto Sant’Elpidio, cosa espressa in via informale e che oggi viene formalizzata” sottolinea il sindaco Nazareno Franchellucci.

Che indirettamente risponde anche a Giorgio Marcotulli in merito al costo, 2milioni 950mila euro: “Se il prezzo di vendita non diminuirà rispetto a quanto proposto, l’Amministrazione non addiverrà ad alcun accordo, restando sulla posizione di acquisto parziale impostata precedentemente”.

Ma una cosa è certa per il sindaco: “La volontà di acquisto complessivo, oggi più che mai utile e strategica per la città e per l’intero centro cittadino, non può infatti prescindere da alcuni elementi, come il valore al mq dato dalla agenzia del demanio, una capillare analisi dei costi aggiuntivi sostenuti e, soprattutto, una valutazione dello spazio ovest a destinazione commerciale che mai potrà superare il valore di 3.000 euro al mq”. A parte si può ragionare per la corte.

In merito al confronto chiesto da Marcotulli, il primo cittadino apre: “Nella prossima settimana sarà convocata la commissione consiliare di competenza, per ascoltare i pareri dei componenti sia di maggioranza che di opposizione e poi sarà convocata la maggioranza consiliare”. Solo dopo verrà aperta la trattativa con la proprietà e si lavorerà per fare in modo che nel giro di quindici giorni sia chiaro se ci sono i presupposti per addivenire ad un accordo. “Vorremmo portare l’accordo entro fine anno in consiglio comunale, ma ci devono essere le condizioni”.

Vuole completare il percorso avviato Franchellucci, ma ci sono dei tasselli ancora da mettere in fila: “Vogliamo dare finalmente una biblioteca e nuovi spazi aggregativi alla città, sistemare l’area attualmente “a grezzo” tra il mercato e il Gigli e consegnare ai progettisti del mercato coperto la possibilità di concepire un dialogo progettuale ed architettonico tra le due strutture, in modo da valorizzare ancora di più il ristrutturato Beniamino Gigli. Daremo alla città un cuore della città culturale e pieno di contenuti innovativi”.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram