Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Dallo Scirea di Buffa a Lady D passando per Carlo Urbani e Rossetti: quante Storie porta Latini nei teatri

8 Luglio 2020

Non era scontato, non era facile, ma soprattutto è la prova del valore del progetto: il Festival Storie, che unisce 5 amministrazioni comunali, si farà. E si farà con tutti i nomi che avrebbero dovuto riempire la primavera fermana, incluso il big Federico Buffa.

Il Coronavirus è stato il break forzato, ma ora si riparte. Da luglio a dicembre si terranno gli otto appuntamenti previsti dal direttore artistico Manu Latini e il suo Progetto Musical. La voglia di riaprire i teatri ha convinto i sindaci di Belmonte Piceno, Montappone, Montefalcone Appennino, Santa Vittoria in Matenano e Servigliano. Prenotazioni obbligatorie e abbonamenti sottoscritti sempre validi per vivere tutto in sicurezza.

Confermati tutti i nomi, tra attori e big del giornalismo. “Ripartiamo” è lo slogan che accompagna il Festival Storie. E si riparte da Montefalcone Appennino che ospiterà le prime due tappe nel suggestivo Giardino Tronelli (biglietto 12 euro): domenica 12 luglio (ore 17.30) gli attori napoletani Roberto Giordano e Federica Aiello metteranno in scena “Totò, che padre!”, allestimento che narra la vita del grande Totò; a seguire, sabato 25 luglio (ore 17.30), sarà la volta di Piero Massimo Macchini con la sua celebre comicità di “Marche-Ting”. Per chi raggiungerà il paesino arroccato, il regalo del sindaco: visita gratuita al museo.

L’autunno si riparte. Domenica 18 ottobre, alle 17.30, Santa Vittoria in Matenano ospiterà il ricordo di Carlo Urbani: evento coordinato dall’Associazione italiana Carlo Urbani. Sul palco: Michele Ceppi, Cristina Cirilli, Paolo Pirani, con conduzione affidata a Vincenzo Varagona; musiche di Marco e Lucia Santini. Con loro Tommaso Urbani, Luca Urbani e Giuliana Chiorrini. Venerdì 6 novembre, alle ore 21.15, ci si sposterà al teatro comunale di Servigliano dove Roberto Rossetti metterà in scena l’anteprima nazionale dello spettacolo “L’artigiano del teatro”. Altro debutto assoluto tanto atteso, le serate evento che si svolgeranno giovedì 26 e venerdì 27 novembre (ore 21.15) al teatro Italia di Montappone: “Io, Gianni Schiuma. Monologo di un vecchio dj” vedrà per la prima volta sul palcoscenico il grande performer Gianni Schiuma che racconterà la sua vita.

L’attesissimo Buffa arriva il 3 dicembre a Servigliano con il suo racconto su un giocatore simbolo: gaetano Scirea. Domenica 6 dicembre, alle 17.30, si torna al Teatro del Falco di Montefalcone Appennino per il recital a cura del conservatorio “Pergolesi” di Fermo.

Infine, la gran chiusura, domenica 13 dicembre (ore 17.30), a Santa Vittoria in Matenano, con lo spettacolo dedicato a Lady D: “D la Principessa Diana e la palpebra di Dio”, di Cesare Catà. Con lui Paola Giorgi per la regia di Luigi Moretti e le musiche dal vivo di Maria Chiara Orlando.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram