Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Basket, calcio e volley per una domenica in cui si può solo vincere

15 Dicembre 2019

Una domenica da non fallire. Dal calcio al basket non ci sono molte alternative alla parola ‘vittoria’. Vale per la Fermana impegnata a Gubbio: “Loro sono arrabbiati per la brutta gara contro la Samb, ma noi lo siamo molto più di loro per come ci è sfuggita la vittoria contro l’Arzignano. Andiamo per fare la nostra partita, sappiamo che questa sfida sarà una guerra, dobbiamo mettere in campo tutto quello che abbiamo chiunque scenderà in campo dall’inizio o subentrerà” tuona il direttore generale Fabio Massimo Conti.

Cambiando sport, ecco che la palla a spicchi riserva alla Poderosa, in crisi di risultati più che di gioco, la trasferta in casa della prima in classifica. Contro Ravenna Ciani avrà un uomo in meno, l’ala titolare Mastellari. Ecco che Conti ha l’occasione per sbocciare prima di tornare nel bocciolo in cui lo posizionerà Cortese, neo acquisto che debutterà contro Imola il 22 dicembre.

In serie B due gare diverse ma con il risultato obbligato. La Sutor Montegranaro si è trovata nel giro di un mese e mezzo dai vertici alla coda del girone. Non sa più vincere la squadra di Ciarpella, ma soprattutto ha rimediato vere batoste. Inaccettabile per il giocane coach che della grinta da sempre fa il suo marchio di fabbrica. Oggi servirà la Bombonera più calda per invertire il trend e fermare l’Aurora Jesi, squadra che tra le sue file vanta Magrini, tra i migliori in assoluto della categoria. “Un roster composto da individualità di categoria superiore e per questo mi aspetto una partita molto difficile ma che dovremo giocare con il coltello tra i denti”. I tifosi arriveranno carichi, con Jesi non c’è mai stato amore: “È un derby molto sentito da parte della nostra tifoseria. Per questo motivo tutti quanti noi, dallo staff alla dirigenza passando per la squadra, dovremo essere più uniti che mai”. E poi il Porto Sant’Elpidio Basket di coach Pizi che scende in campo a Senigallia finalmente con la squadra al completo, incluso il malconcio Malagoli. L’allenatore non ha dubbi: Vinciamo, dobbiamo vincere”.Infine, la Videx Grottazzolina che attende alle 18 Sabaudia per continuare a risalire la classifica, che la vede oggi in un tranquillo nono posto. Coach Ortenzi non si culla però sugli allori: “Al momento i risultati sono chiaramente dalla nostra parte ma penso che possiamo fare ancora meglio su certi aspetti perciò mi auguro che potremo raccogliere nuovi frutti dal lavoro che stiamo facendo”.

Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram