Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Vivere con i terremoti, Falerone adottata da Cambridge. Stortoni: "Qui si studiano le strategie di ripresa e sviluppo"

24 Novembre 2021

FALERONE - Un convegno ad Ancona per presentare il progetto. Una tre-giorni (da domani a sabato a Falerone) per metterlo in pratica. Un convegno (ad aprile 2022 a Cambridge) per fare il punto. Una summer school (a luglio 2022 nel Fermano) per coinvolgere le scuole.

A cinque anni dal sisma, vede la luce “Vivere coi terremoti / Living with Earthquakes”, il progetto di ricerca del Dipartimento di ingegneria civile, edile e di architettura dell’Università Politecnica delle Marche, in collaborazione con l'Università di Cambridge.

«All’indomani dello sciame sismico durato alcuni mesi – spiegano i docenti della Politecnica –, abbiamo ritenuto fondamentale proporre una nuova prospettiva di ricerca e d’intervento. Cioè, considerare la natura sismica di queste aree un elemento costitutivo, non straordinario, ma identitario, perché ha segnato la storia delle terre appenniniche, la storia di comunità, paesaggi, aggregati urbani ed emergenze monumentali».

Un percorso di ricerca fondato sul dialogo tra le discipline scientifiche (Geotecnica, Ingegneria sismica, Disegno e progetto dell’architettura, Restauro) e quelle umanistiche (Filosofia, Sociologia, Storia dell’arte, Storia della città e dell’architettura), «nella convinzione che soltanto da un fronte così ampio di competenze possa essere garantito un processo duraturo ed efficace di recupero dei valori culturali e storici su cui basare una nuova stagione di vita di questi luoghi».

Il progetto, «che guarda ai prossimi cinque anni come occasione straordinaria per invertire il destino delle aree interne», è stato presentato oggi alla Politecnica nel corso di un convegno. Dal 25 al 27 novembre, il dibattito si sposterà a Falerone per «un esperimento unico che sta coinvolgendo il nostro paese, che sarà protagonista di una serie di convegni che ci porteranno a esaminare alcune possibili strategie di ripresa post-sisma, analizzando non solo gli aspetti scientifici, ma anche quelli sociologici e umanistici» spiega l'assessore alla Cultura, Leonardo Stortoni.

Da domani a sabato, il centro storico del paese ospiterà una serie di iniziative, tra cui lezioni di intreccio con la paglia per bambini e ragazzi, visite guidate alla scoperta del centro storico, laboratori sulla comunità faleronese, sulla struttura urbana del paese e sui danni causati dal sisma, seminari sulla post-emergenza nei territori fragili, degustazioni e una mostra di artigianato.

Saranno anche presentate le interviste realizzate ad alcuni faleronesi costretti ad abbandonare le loro case dopo il terremoto e aperto un dibattito sul futuro del Comune. Il progetto proseguirà ad aprile 2022 con un convegno a Cambridge e a luglio 2022 con una nuova sessione della summer school nel Fermano.

Francesca Pasquali

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram