Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Vecchiola e l'Italia che funziona: siglato l'accordo con Versalis (Eni), Finproject punta su nuovi materiali antibatterici

24 Luglio 2020

Neppure il lockdown e la pandemia hanno fermato Maurizio Vecchiola, presidente e amministratore delegato di Finproject, azienda di Morrovalle partita da Montegranaro, che ha chiuso l’accordo con l’ingresso nel capitale societario di Versalis, società chimica di Eni. Un’operazione avviata prima del Covid che oggi si concretizza.

“La creazione di un polo completamente italiano dei Materiali plastici innovativi è una notizia che fa bene al sistema industriale del Paese e rimane di buon auspicio per chi come noi immagina il futuro in modo propositivo” sottolinea Vecchiola ricordando che la Finproject aveva avviato il suo percorso di crescita nel 2017 con l’acquisizione di Padanaplast, prima gestita dai belgi della Solvay.

L’operazione Finproject - Versalis crea di fatto un nuovo centro di competenza industriale sui materiali plastici speciali che rivestirà un ruolo da protagonista per lo sviluppo del settore in Italia e nel mondo. Il posizionamento di Finproject sul mercato per le applicazioni ad alto valore aggiunto, si integra con la leadership tecnologica e industriale di Versalis nella chimica creando una catena di indubbio valore.

“Numerosi analisti – continua Maurizio Vecchiola, che conta su 11 stabilimenti nel mondo - sostengono che nei prossimi mesi alcuni dei gioielli industriali italiani potrebbero passare in mano straniera a causa della crisi in atto. Noi siamo la dimostrazione che si può pensare in grande e ambire a cambiare dimensione del proprio business mantenendo salde le radici italiane, facendo squadra fra le eccellenti competenze e professionalità che vanta il nostro Paese nei diversi distretti”.

La nuova realtà ha degli obiettivi molto chiari: sviluppare nuovi materiali con un approccio teso alla sostenibilità e alla circolarità, per dare vita a soluzioni in grado di portare innovazione in innumerevoli settori strategici come il wire and cable, il footwear, l’automotive, il design e molte altre industrie in fase di sviluppo.

Sempre senza dimenticare una linea di azione ben definita: crescita sociale, ambientale ed economica. L’equilibrio tra queste tre componenti è da sempre dietro la crescita di Finproject, il gruppo industriale marchigiano leader nella produzione di compounds reticolabili e termoplastici, con il fiore all’occhiello del materiale superleggero Xl Extralight. “Insieme con Versalis – conclude Vecchiola – continueremo a lavorare sullo sviluppo di materiali plastici speciali, con particolari caratteristiche antibatteriche, che possano rivestire importanza per la salute e la sicurezza delle persone”.

Raffaele Vitali

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram