Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Una stalla per non chiudere: Monte Urano adotta la famiglia Ciabattoni

8 Dicembre 2019

Il gruppo di 'Adotto una Stalla' insieme con associazioni e Comune di Monte Urano in azione ad Amandola a tre anni dal sisma.

MONTE URANO – “Trentamila euro: Regione Marche, privato e associazioni di Monte Urano. 40 capi, tra ovini e suini, ora hanno una casa. Senza questa inattiva la famiglia Ciabattoni avrebbe dovuto vendere tuti gli animali, visto che una tensostruttura non era posizionabile”. Rossano Orsili, imprenditore con la passione dell’impegno sociale, è in prima linea dalle prime ore dopo il sisma se con la onlus Adotta una Stalla ha iniziato a lavorare per realizzare sogni. Come quello che ha permesso alla famiglia di allevatori di Amandola sdia vere una nuova stalla a tre anni dal sisma che aveva distrutto il loro futuro.

A supportare in questa missione Adotta una Stalla è stato il comune di Monte Urano, con i suoi cittadini.

L'ingresso nella stalla raccontato da Rossano Orsili

“Dopo la tragedia del sisma abbiamo deciso di coordinarci con le associazioni culturali e di volontariato del nostro paese per dare una mano tangibile alle realtà del cratere più colpite – racconta la sindaca Moira Canigola -. Piuttosto che concentrarci sul reperire abbigliamento o coperte per l'emergenza, cosa su cui ovviamente si era focalizzata la maggior parte degli sforzi iniziali degli operatori, abbiamo deciso di concederci più tempo e raccogliere delle risorse per destinarle a qualcosa di più duraturo, che potesse andare ad aiutare una famiglia terremotata anche quando le luci della cronaca nazionale si fossero inevitabilmente spente”.

E così è stato. Alle risorse della Regione, non sufficienti, si sono così uniti i seimila euro raccolti grazie a delle manifestazioni organizzate appositamente dalle associazioni monturanesi. “A quel punto, individuata la famiglia beneficiaria, si è proceduto alla redazione del progetto e all'acquisto della stalla”.

Tante le Associazioni coinvolte in azioni finalizzate alla raccolta fondi: Il Comitato festa del patrono, l’Alveare, Ass. Combattenti e reduci, Effetto Luce, Gruppo Scout, Il Cerchio, Il Quarto di Luna, La Parrocchia San Michele, la Proloco, Urban Play, il Quartiere Stadio.

“La nostra città è stata segnata dal sisma. Questo – conclude la sindaca, arrivata ad Amandola con gli assessori Brasili, Morelli, la presidente del Consiglio Diomedi e tanti concittadini - ci ha fatto capire ancora di più l'importanza dell'essere solidali con chi affronta dei momenti di difficoltà: ci siamo quindi rimboccati le maniche e ora siamo felici e orgogliosi di aver offerto un aiuto importante alla quotidianità di una delle tante famiglie che con coraggio stanno cercando piano piano di tornare alla normalità”.

Raffaele Vitali

Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram