Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Taxi sociale, punto informativo e tecnologia: la Porta dei Sibillini è aperta

7 Agosto 2020

SERVIGLIANO – Serviva un hub, un punto di partenza da cui scegliere la strada migliore per una gita, una escursione, la prenotazione di una mostra. E quel punto, da oggi, c’è. si trova a Servigliano, ma è come se fosse senza luogo, perché, partendo dal suo nome, vuole essere ‘La porta dei Sibillini’.

Finanziato dalla Regione Marche, con Fondi Europei, è uno dei perni del progetto La Terra che cura, che ha nell’impresa sociale Wega di Amandola il punto di riferimento. “Un punto informativo unico nel suo genere, visto che abbina tecnologia, ci sono touch screen e visori che permettono alle persone di immergersi nella realtà aumentata, a persone, quindi alla valorizzazione del capitale umano” spiega Domenico Baratto, presidente di Wega.

Un operatore sarà presente per rispondere alle richieste “e con l’aiuto di associazioni e volontari faremo in modo che il servizio sia continuo” spiegano le due cooperative che ruotano attorno a questo sportello con i loro sevizi, Eureka e La sorgente. Il nastro l’ha voluto taglia il sindaco Maroc rotoni, affiancato dal presidente della regione Luca Ceriscioli e dal vicesindaco Stefano Pompozzi, per mandare un messaggio chiaro: “Questo è il simbolo della rete che i nostri territori sanno fare. Non è il punto informativo di Servigliano, ma il luogo di incrocio di servizi turistici, sociali e sanitari”.

Parcheggiato, davanti al locale messo a disposizione dal Comune, c’è il taxi sociale, uno degli innovativi servizi del progetto. “Dedicato agli over 65, anche se in questa fase di ripresa lo abbiamo messo a disposizione anche di altre fasce, permette alle persone di raggiungere in maniera gratuita un luogo di visita, che sia un spedale o un ambulatorio, ma anche una località turistica della zona dei Sibillini” spiega Eureka.

Ascolta soddisfatto Ceriscioli che, dopo aver provato i visori e aver viaggiato dentro una delle piazze dei comuni, ricorda che “uno dei problemi sottolineati dai turisti, in particolar modo stranieri, è che nelle Marche è complicato muoversi. Nelal loro idea di vacanza si arriva in un posto e poi si devono trovare i mezzi per muoversi. Questo servizio va verso questa squadra e questo punto informativo è il luogo perfetto per far iniziare ogni percorso”.

Insomma, la Porta dei Sibillini appena aperta ha già convinto tutti. ora sta ai comuni vicini riempirla della loro vita, della bellezza che potrà anche essere raccontata dagli anziani del paese attraverso un progetto di narrazione multimediale, oltre che fisico come quello con le foto che rappresentano la Servigliano del 900, reso possibile dalla tecnologia della Politecnica delle Marche.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram