Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Sostegno alle fragilità e lotta alle povertà, dalle parole ai fatti. Nell'era Calcinaro investiti 25milioni di euro

7 Settembre 2020

di Raffaele Vitali

FERMO – Uno dei temi emersi durante la campagna elettorale è l’attenzione alle fragilità, la risposta da dare a chi è in difficoltà. Vuoi perché rimasto senza lavoro, vuoi perché non in grado di sostenere i figli, vuoi perché senza una casa. I candidati hanno soluzioni, o quantomeno hanno l’impegno di affrontare la questione. Ma in questi cinque anni cosa è stato fatto? Il lavoro dei Servizi Sociali è stato enorme.

Il primo modo per quantificare un servizio è nelle risorse utilizzate. L’amministrazione guidata da Paolo Calcinaro, che in questo settore aveva come riferimenti il dirigente Gianni Della Casa e l’assessore Mirco Giampieri, ha investito durante il mandato, escluso il 2020, 25milioni e 266mila euro. Una somma proveniente per il 60% da trasferimenti regionali, ma per la restante parte dal bilancio comunale, quindi frutto di precise scelte politiche.

“Abbiamo dovuto rispondere a una congiuntura economica sfavorevole che ha inciso negativamente sulle dinamiche del lavoro e ha così aumentatole situazioni di disagio sociale e vulnerabilità” spiegano dai Servizi sociali. A riprova, il dato di paragone tra l’anno 2015 e il 2019 con le risorse comunali che sono cresciute del 7,5%.

Nei 25mlioni, tra l’altro, non rientrano gli interventi strutturali, come il centro Montessori e il nuovo asilo comunale, ma solo le azioni in merito all’assistenza minori, disabili, anziani, famiglie e attività di sostegno didattico.

Fermo ha visto aumentare i nuclei familiari con minori in difficoltà, con conseguente aumento delle prese in carico degli uffici comunali, sono 152 a oggi le situazioni seguite. In particolare madri sole con figli, adolescenti con problematiche complesse, minori stranieri non accompagnati.

In questo quadro, evidente la crescita di chi non era in grado di garantire la copertura dell’affitto. Una cinquantina gli sfratti annui, di cui dieci seguiti dai Servizi sociali, una volta richiesto l’intervento. Per fare fronte al disagio crescente, il Comune ha anche deciso di investire in un alloggio sociale, il primo di questo genere, destinato a soggetti maschili soli in difficoltà, una categoria che era stata fino al 2018 nell’ombra. Due i soggetti supportati a oggi.

Per aiutare chi era in difficoltà anche nel pagamento di un affitto ridotto alle case popolari, l’amministrazione Calcinaro ha anche avviato 40 tirocini di inclusione sociale rivolti proprio a chi era più in difficoltà. Sette persone al termine dei sei mesi hanno anche trovato un lavoro stabile.

Tanto altro all’interno del quinquennio, incluso l’investimento sui più piccoli con l’ampliamento dell’asilo nido comunale, che oggi conta di 42 posti contro i 32 iniziali, il potenziamento dei ‘voucher nido’ e con la realizzazione di una mensa biologica, che tutela il futuro e dà sostegno anche alle aziende del territorio. A cui il Comune ha pensato in modo particolare anche nel 2020, durante l’emergenza Covid con 347mila euro di contributi a cui si sono aggiunti i 487mila per le famiglie in difficoltà tra bonus alimentari, affitti, e 193 contributi per lenire l’estremo disagio.

Per comprendere cosa significa investire 2,1 milioni di euro di risorse comunali in un anno (3milioni quelli statali, ndr), ecco il 2019: 395 mila euro in servizi per l'assistenza minori, 786mila per servizi educati scolastici minori, 102mila per persone e famiglie a basso reddito, 198mila per gli anziani, 549milaa per i disabili67mila per servizi psichiatrici e Sprar.

Si può fare meglio? Sempre, ma questa è la base di partenza di una amministrazione che ha aumentato le risorse durante il suo mandato

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram