Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Segui l'arcobaleno, troverai l'estate di Fermo: Bisio, Max Giusti, drive in, cene in piazza e tanto jazz

8 Luglio 2020

FERMO – Summer time in Fermo. “Divertimento e sobrietà in questa fase di ripresa dal Covid” spiega Francesco Trasatti e Mauro Torresi, gli assessori che da cinque anni lavorano per fare del capoluogo un riferimento per turisti e fermani.

Non è stato facile realizzare il cartellone: “Venivamo da quattro anni di programmazione diffusa, era stato un impegno. Oggi, invece, seguendo l’arcobaleno, come dalla canzone del Mago di Oz”. L’assessore Trasatti immagina l’arcobaleno dopo la tempesta sanitaria: “Non resta che seguirlo per arrivare dentro villa Vitali, il luogo scelto per ogni spettacolo”.

Non cambia il calendario, con una caratterizzazione quotidiana dal cabaret al teatro passando per il jazz. Ma cambia il luogo, visto che il cuore dell’estate diventa Villa Vitali, forse il luogo che questa amministrazione ha saputo valorizzare maggiormente negli anni. Siccome tutto deve essere fatto in sicurezza, ogni spettacolo va prenotato allo 0734/343434. Dal tetro di villa Vitali alle cene passando per il cinema all’aperto. “È la porta di accesso per garantirsi il posto. Un servizio partito un anno fa e che sta crescendo”. Biglietti di cortesia a tre euro per quasi tutti gli spettacoli, tranne che per i big che costeranno tra i 10 e i 20 euro. I posti a disposizione sono pochi, 350 sui 1400 della villa, ma questo hanno deciso gli uffici per garantire il metro di distanza da gamba a gamba.

Tanto da dire sul programma, tra nomi locali e big. Novità assoluta sono le quattro cene in piazza realizzate senza danneggiare le attività ma rendendole protagoniste. “Delle summer dinner, con la piazza che diventerà un grande salotto, con tavolate, camerieri e degustazioni di vino. Ma il cibo lo forniranno gli esercenti di Fermo, tutti i ristoratori. Ci saranno menu a prenotazione con consegna take away direttamente in piazza. Il tutto accompagnato dai musicisti del conservatorio. E stiamo pensando a un arredo con dei lampadari in stile Ascoli durante il carnevale. Una cena esperienziale ‘in eleganza a un metro di distanza’” ribadiscono.

Altra novità per Lido di Fermo con un museo di sculture in sabbia “che stiamo organizzando e che presto sveleremo”. Del resto Lido non resta vuota, con mercatini, street food e il ritorno delle Mongolfiere, oltre al cinema vision portato da Silvia Cicconi in piazza per Natale e che diventa un punto fermo della costa con nuovi spettacoli ultra realistici che dopo il volo tra i grattacieli di Manhattan che hanno conquistato tutti, farà vivere esperienze uniche tra vulcani e 5 Terre.

Venendo al teatro, confermate le lezioni spettacolo di Cesare Catà, ecco che il palco ospiterà l’accoppiata Macchini – Max Giusti e poi il ritorno di Giorgio Montanini oltre al ritmo di Vasco Brondi. Da non perdere Bisio il 26 luglio, il giorno dopo il super concerto di Cammariere in trio, “che abbiamo intercettato per tempo, lo volevamo” ammette Alfieri, anima del festival Jazz che orfano di piazzale Azzolino si trasferisce tra gli alberi di viale Trento. Oltre al grande pianista, la bossanova rivisitata della De Souza e la verve di Nico Gori con un nuovo album, aggiungono Vitolo e Castori.

Piazza del Popolo in realtà sarà protagonista anche in altre due occasioni: la prima è il Drive In promosso dalla manovella del Fermano che stato e domenica farà sognare tutti con Pretty Woman e Il Marchese del Grillo. “. “Siamo stati precursori e la piazza ce l’abbiamo solo noi, coni suoi locali, con le sue logge, con il duomo a due passi. Chi vuole può vestirsi a tema e può arrivare alle 19 per vivere la città. Quest’anno abbiamo pensato come animare la serata e un juke box d’epoca di Andrenacci verrà posto in piazza. Le persone dal cellulare potranno richiedere la canzone e verrà diffusa in piazza tramite Radio Fermo 1” spiegano Giovanni e Laura Ricci della Manovella del Fermano.

Nell’estate, che ha ancora dei tasselli da mettere al loro posto, confermate le hostarie in piazza e porte aperte del salotto cittadini al mercatino dei bambini ogni lunedì, “il tutto sempre in scurezza e rispettando le norme, complicate e complesse ma che non ci impediranno di vivere i prossimi due mesi in serenità ascoltando musica, guardando film, vivendo il teatro e mangiando buon cibo, anche le immancabili vongole di Marina Palmense a inizio agosto” conclude Torresi che non vede l'ora di mettersi le cuffie per il cinema di piazzale Azzolino, altra chicca in fase di definizione, ma pronta a paritre grazie al vulcanico Andrea Cardarelli

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram