Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Scogliere, subito i lavori sulle radenti e ripascimento a sud: asse bipartisan tra Putzu e Franchellucci

19 Febbraio 2021

PORTO SANT’ELPIDIO – “Duecentomila euro per interventi di somma urgenza”. Firmato questa mattina il decreto dalla ragioneria della regione Marche. “Servirà per la manutenzione delle scogliere radenti” spiega il consigliere regionale Andrea Putzu di Fratelli d’Italia.

La conferma durante l’incontro con l’ingegner Filomena, tecnico della Regione, il sindaco di Porto Sant’Elpidio Nazareno Franchellucci, il titolare del camping Mimose e gli esponenti locali di Fdi, Marcotulli e Balestrieri. “L’incontro è servito per fare il punto sul litorale sud e verificare così se c’è la possibilità di agire rapidamente” precisa Putzu.

Erosione elpidiense al centro dell’attenzione politica. Ieri il passaggio dell’assessore Aguzzi che non ha pensato di invitare il sindaco, cosa fatta invece da Andrea Putzu per rendere il sopralluogo davvero operativo. “Un incontro chiesto da tempo dallo stabilimento Mimose” sottolinea Franchellucci.

Il camping, infatti, dall’ultima mareggiata ha avuto un fenomeno erosivo intenso e particolare, che non era mai capitato nel passato. “Il sopralluogo era atteso. La Regione ci aveva chiesto di farlo dopo lo studio della Politecnica. È emerso che a medio termine, una volta realizzate le scogliere emerse il problema sarà risolto, nel brevissimo termine una movimentazione della spiaggia per ridare un profilo migliore. Se poi all’interno dei 200mila euro la Regione potrà inserire anche un po’ di recupero breccia e sabbia, oltre che scogliere, raggiungeremo un risultato ancora migliore” commenta il sindaco Nazareno Franchellucci.

Che sceglie di non polemizzare per la visita di Aguzzi, organizzata da Forza Italia, che non ha pensato di chiamare anche chi amministra la città. Chi però non fa cadere nel vuoto quanto accaduto ieri, è il Partito Democratico. Per il segretario provinciale Fabiano Alessandrini “è la riprova del nulla che l’assessore è venuto a portare, visto che il piano costiero la Regione lo fa con il comune, ovvero chi non ha pensato di invitare. Tra l’altro è venuto solo per confermare i soldi stanziati dalla giunta Ceriscioli”.

Critica anche la segretaria Dem locale, Patrizia Canzonetta: “Ci saremmo aspettati novità altisonanti annunciate in campagna elettorale e invece, solo conferme del passato”.

Le novità le attende anche il consigliere capogruppo Marcotulli, che però guarda al bicchiere mezzo pieno: “Intanto abbiamo parlato di interventi immediati e, come detto anche dal sindaco, penso che riusciremo a usare parte delle economie dei lavori per le radenti proprio per intervenire nell’arenile sud, oggi molto colpito. Per quanto riguarda il macro progetto, teniamo quanto c’era ma non ci fermiamo, la volontà del centrodestra è quella di aumentare le risorse e accelerare”.

Soddisfatto Balestrieri: "Incontro necessario per poter vedere da qui al breve periodo cosa fare di concreto. Sicuramente come partito spingeremo per ottenere sul piatto quanto più possibile per dare una volta per tutte la svolta a questa situazione".

r.vit.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram