Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Rubava negli chalet, in carcere il ladro che fu "ripescato" in mare nei giorni scorsi.

10 Ottobre 2020

PORTO SANT'ELPIDIO - Tempo addietro era stato ripescato in mare, salvato dagli stessi Carabinieri, nelle zone antistanti Porto San Giorgio. Adesso, però, i militari lo hanno condotto in carcere dopo l'esecuzione di un'ordinnza di custodia cautelare emessa dal Gip, su richiesta della Procura di Fermo. E' la storia di un 33enne tunisino che i carabinieri di P.S.Elpidio, supportati dal Cio del 14°battaglione Calabria, hanno fermato questa mattina dopo una lunga attività di ricerca.

L'uomo era già balzato alle cronache proprio per quel tentativo di fuga via mare dopo aver tentato di compiere un furto in uno chalet. Le indagini hanno permesso di individuare in lui l'autore di una serie di altri furti che erano stati compiuti sul territorio tra P.S.Elpidio e Porto San Giorgio, pertanto l'autorità giudiziaria è riuscita ad intervnire.

Nel corso del mattino il Comando della Compagnia di Fermo è stato impegnato anche nella vicina Sant'Elpidio a Mare. I militari della locale caserma hanno eseguito un ordine di carcerazione di un soggetto domicilito presso la comunità terapeutica "La Speranza".

L'uomo era condannato in via definitiva per estorsione aggravata ad una pena di 6 anni 4 mesi per fatti avvenuti nel 2018. L'ordine di carcerazione era stato emesso dalla Procura della Repubblica di Tivoli.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram