Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Porto San Giorgio, stazione ferroviaria nel mirino della Polizia: droga, mascherine e tante multe

4 Marzo 2021

PORTO SAN GIORGIO - Non è sfuggito al fiuto dei cani della Guardia di
finanza il giovane extracomunitario sceso ieri da un treno alla
stazione di Porto San Giorgio. Il ragazzo, che dopo essere stato
identificato è stato segnalato alla Prefettura di Fermo, aveva addosso
tre grammi di hashish che ha consegnato spontaneamente ai poliziotti.
La droga, detenuta per uso personale, è stata sequestrata. Sempre a
Porto San Giorgio, i controlli, che hanno visto in campo anche il
Reparto prevenzione crimine di Pescara, hanno portato alla
segnalazione di una donna. Nell’auto che stava guidando i poliziotti
hanno trovato una siringa con cui, poco prima, s'era iniettata eroina.
La donna ha ammesso di avere con sé un’altra piccola dose che ha
consegnato agli uomini della Questura. La droga è stata sequestrata.
Alla donna, che è stata segnalata alla Prefettura, sarà anche sospesa
la patente. L’auto è stata affidata all’uomo che era a bordo.
Entrambi, non conviventi, sono stati multati perché trovati senza
mascherina. Sanzionati anche alcuni giovani, italiani e stranieri,
trovati sprovvisti di mascherina vicino alla stazione ferroviaria.
Altre quindici multe sono state elevate nei confronti di altrettante
persone che non indossavano i dispositivi di protezione e che non
rispettavano il divieto di assembramento.
Nei controlli di ieri pomeriggio, in tutto, tra Lido Tre Archi e Porto
San Giorgio, sono state identificate più di cento persone e
controllati cinquanta veicoli. Un quarantenne dell’est-Europa,
proveniente da fuori provincia, identificato in sella a un
ciclomotore, è stato multato perché trovato a circolare senza
assicurazione. Il guidatore ha rifiutato la custodia del mezzo che è
stato caricato su un carro attrezzi e affidato a un’officina
autorizzata. Una giovane magrebina è stata accompagnata in Questura
per la verifica della sua posizione sul territorio nazionale. Uno
nigeriano, clandestino, infine, è stato accompagnato all’Ufficio
immigrazione dove gli è stato notificato il decreto di espulsione
dall'Italia.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram