Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Porto abusivo di armi, pioggia di denunce tra P.S.Elpidio e Montegranaro

20 Settembre 2020

FERMO - Nonostante il forte impegno, in questi giorni, nel controllo delle operazioni di voto ai seggi elettorali, le forze dell'ordine, ed in particolare i Carabinieri della Compagnia di Fermo, sono impegnate in tutto il territorio per prevenire eventuali reati e garantire la sicurezza di cittadini. Così nella serata di ieri sono state denunciate diverse persone per porto abusivo di oggetti atti ad offendere.

Il primo episodio è avvenuto a P.S.Elpidio. I militari, su segnalazione di una telefonata anonima, hanno provveduto al controllo di un automobile sospetta in via Garibaldi. All'interno vi erano tre magrebini: e.a. (37 anni), che si trovava alla guida, d.m. (41 anni) ed a.m (34 anni). All'esito delle perquisizioni, compiute anche on il supporto degli agenti di polizia, ono stati trovati in possesso di diversi strumenti d'offesa. Nello specifico: due falci metalliche, diversi coltelli, di cui uno di grandi dimensioni, un giraviti ed una pinza metallica.

I tre sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Fermo per "porto abusivo di oggetti atti ad offendere". Uno dei tre magrebini, inoltre, è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza. Per questo motivo si è proceduto anche alla denuncia all'autorità amministrativa con l'auto è stata sequestrata assieme a tutti gli altri oggetti.

"Da diverse settimane le forze dell’ordine si sono concentrate sul centro cittadino, dalla piazza alla torre dell’orologio. - ha commentato il sindaco Nazareno Franchellucci - Azioni puntuali, spesso a sorpresa che stanno raggiungendo lo scopo di sfar capire ai delinquenti che non sono graditi nella nostra città. La chiusura del Kebab qualche mese fa era stata l’avvisaglia, inevitabile, di qualcosa non più accettabile. Questa è la strada giusta, controlli per prevenire e repressione”.

A Montegranaro i carabinieri della locale stazione hanno provveduto a denunciare un altro ragazzo 23enne, un rumeno, anch'egli per porto abusivo di oggetti atti ad offendere. Fermato in un normale controllo, mentre era in compagnia di altri due giovani connazionali, i tre hanno iniziato ad avere un comportamento nervoso che ha insospettito i militari.
Al momento del controllo all'interno del vano portaoggetti è stato rinvenuto uno sfollagente, ovvero un manganello metallico, il cui possesso è vietato dalla legge. Così il giovane è stato denunciato.

"L'impegno delle forze dell'ordine è costante - ha riferito il Comandante della Compagnia di Fermo Nicola Gismondi - E' nostra intenzione continuare con questo genere di controlli per garantire la sicurezza dei cittadini non solo nel litorale e la zona di Tre Archi, ma in tutto il territorio Fermano".

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram