Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Pizza con le alici, sarde, spatzle e tanto altro: ecco Anghiò. Alessandrini: "Ogni piatto esalta il pesce azzurro"

11 Settembre 2020

PORTO SANT’ELPIDIO – Si mangia il pesce a Porto Sant’Elpidio. E lo si fa nel cuore della città, grazie ai ristoratori locali che si mettono in gioco, come ogni anno, per Anghiò, sotto la guida dell'assessore Elena Amurri.

Tra i promotori c’è il ristoratore Stefano Alessandrini, che si mette ai fornelli insieme con altri sette colleghi. “Abbiamo aperto mercoledì, ci aspettavamo più persone, ma è chiaro che come ogni anno speriamo che il fine settimana sia più partecipato”. È cambiato il sistema, non si può più girare tra gli stand e visionare il piatto, per il Covid ci si siede e si ordina e questo rende lo street food un po’ meno coinvolgente. Ma quella che non cambia è la qualità.

“Tanti piatti, molto vari, un bel servizio e veloce, con il cibo che arriva caldo. Spettacolare la pizza granaria di Mirco Pietracci con pomodori e alici oltre alla salsa di basilico. Il protagonista, comunque, è sempre il pesce azzurro” precisa Alessandrini.

Per il gestore della trattoria Trentasette, quest’anno alici panate e sarde in saor con maionese al basilico. Poi, si spazia tra spaghetti al battuto di alici, panzerotti alle alici dell’Adriatico, arancini di pesce spada, fiori di zucca con mozzarella e alici, spatzle alla iervicella con pallotte di sgombro e infine parmigiana di zucchine e alici. Questi sono solo alcuni dei tanti piatti a disposizione, solo a cena fino a domenica.

Prevista una degustazione dell’olio e in accordo con il consorzio Vini Piceni la possibilità di muoversi dentro un’enoteca. “E chi si registra online ha diritto a un bicchiere id vino in più, una boccettina d'olio, e un cartoccio di olive a Fritto Misto ad Ascoli, previsto a fine mese”.

I posti sono 400, spalmati su due turni, chiaramente incide se uno si muove con un gruppo di amici o con la famiglia. Misurazione della febbre, igienizzanti e piatti compostabili con una ulteriore novità: ogni ricetta cinque euro.

"Gli uffici hanno ricevuto tante chiamate, perché alcun temevano che si potesse prenotare solo online. E invece, c'è la possiblità di registarsi anche sul posto" conclude la Amurri.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram