Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Negozi, spot in tv e Fessura Runflex, la sneaker 'guanto' made in Vecchiola senza cuciture e nuova suola extrabounce

14 Gennaio 2022

di Raffaele Vitali

MONTEGRANARO – Cinque mesi di lavoro, tra studi, modellini, disegni e realizzazione. E oggi il debutto all’interno del padiglione del Pitti Uomo per la Runflex, la nuova sneaker di Fessura, l’azienda di Montegranaro dei fratelli Vecchiola.

“Ci arriviamo dopo un periodo intenso in cui abbiamo aperto il capitale della nostra azienda agli investitori attraverso un crowdfunding che andato bene. Ora vedremo, abbiamo il modello Finproject davanti e quindi proseguiremo il nostro percorso di crescita, magari con un partner asiatico. Intanto il 21,5% delle quote è diviso tra piccoli soci e quattro realtà più grandi” spiega Andrea Vecchiola.

L’azienda, come tutte quelle del settore calzaturiero, ha avuto un 2020 complicato: “La ripresa è cominciata nel 2021 con un +10% e sta proseguendo, sono certo che riprenderemo i volumi pre pandemia, ma a livello mondiale l’anno della vera ripartenza sarà il 2023, il mondo asiatico in questo momento è praticamente chiuso. I nostri piani erano ben definiti”.

La nuova linea fa parte della strategia di crescita. “La Runflex è una scarpa actiware per corsa e tempo libero. È la prima volta che inseriamo la tecnologia Reflex, da noi brevettata, dentro a una scarpa da corsa. Il nostro obiettivo è migliorare lo stile di vita camminando. Ci sono quattro isole all’interno, dei cuscinetti, che vanno ad assorbire energia, rilasciandola poi passo dopo passo”.

Il motto diventa ‘Energy in motion’. “A livello tecnico, come è stata costruita, nasce come le migliori scarpe da tennis”. La suola è un valore aggiunto che nasce dall’incontro tra le due famiglie dei Vecchiola, quella guidata da Maurizio della Finproject e quella di Fessura. “Montiamo una suola super performing, ultrapound con Xl Extralight alla base. Morbidezza che dà il senso di rimbalzo. È una mescola nuova Xl Extralight Extrabounce. Siamo i primi a testarla, il progetto running è un nuovo percorso anche per loro con obiettivo comune: progettare un articolo sportivo che unisca Extralight e reflex”.

Peer non trascurare nessun dettaglio, per la prima volta Fessura si è rivolta all’esterno per definire al meglio la linea della scarpa. “Abbiamo chiamato i migliori, lo studio Simonetti di Civitanova Marche, ed è nata la tomaia che mantiene il piede stabile senza bloccarlo. È una tela di ragno, abbiamo abbandonato lo stretch e inserito i lacci. Inserito un materiale che mantiene una elasticità di suo. Sembra un guanto, nonostante il laccio. Ecco, Fessura passa dal calzino al guanto, mantenendo il modello senza cuciture. È un prodotto tecnico, ma commerciale”.

E siccome le novità non finiscono mai, ci sono altri passi ben definiti che portano Fessura nel futuro, concretizzando quanto previsto dal crowdfunding, ovvero comunicazione e nuovi negozi: “A marzo verranno trasmessi degli spot sulle reti Mediaset. Il brand deve continuare a crescere, come sta facendo online, dove viaggia al più 30% annuo. Dopo il trasferimento del nostro flagship store a Civitanova Marche, che funziona molto bene, abbiamo aperto a San Marino ed entro l’anno inaugureremo almeno un altro negozio in Italia”.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram