Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

'Montegranaro nel cuore'. Antonelli guida un gruppo multicolor: giovani, lavoro e case. Basta Mancini e Ubaldi

4 Giugno 2021

MONTEGRANARO – Ediana Mancini contro Endrio Ubaldi? Questo, salvo colpi di scena, accadrà sicuramente. Ma non saranno soli l’ex sindaca e il vice nelle elezioni di ottobre. C’è un mondo, multicolor, cosa che contraddistingue da sempre Montegranaro, che si sta muovendo e organizzando.

Un mondo che va da Viozzi a Gianni Basso passando per Walter Antonelli e qualche esponente di Sel. Un maxi gruppo che si va formando, stanco dell’egemonia del Pd e dei suoi seguaci, ma anche di quel centrodestra che non cambia da troppi anni e che si muove stabile tra Gismondi, Lucentini e l’ex assessore Beverati

Un gruppo che ha scelto Antonelli come portavoce, segno che le ambizioni sono alte, visto che l’esponente del centro da anni è in amministrazione. “Un bel gruppo di cittadini che, in questo momento particolarmente difficile, ha deciso di rendersi disponibile alla realizzazione di un ambizioso progetto” spiega Antonelli.

Che l’operazione non nasca ieri lo dimostra proprio il programma che ha già alcuni elementi chiave e soprattutto il fatto che il gruppo abbia un nome: Montegranaro nel cuore.

“Un forte segnale dell’amore verso il paese e un impegno a elaborare un programma ad ampio spettro”. Quattro le parole chiave per partire: economia e lavoro, giovani, centro storico, ambiente.

Nel dettaglio, Antonelli spiega: “Bisogna rispondere alla crisi: vogliamo favorire nuovi insediamenti industriali, per questo proponiamo la riduzione della tassazione locale sia per le nuove aziende sia”. Per ripartire servono i giovani: “Pensiamo di mettere a loro disposizione uno spazio, un circolo, dove potranno fruire di attività formative e culturali e trovare un supporto nello studio, coadiuvati delle competenze di giovani diplomati e laureati veregrensi, un’azione simile a quella pensata da Della Valle”.

I giovani hanno bisogno di spazi, da qui il piano per il centro storico: “La realizzazione del recupero richiederà del tempo e dovrà essere fatta per stralci per quanto riguarda il pubblico, ma sarà, comunque, necessario che l’Amministrazione acquisisca, con sollecitudine, gli immobili da restaurare e da destinare a unità abitative per le giovani coppie e a cohousig”. Infine l’ambiente: “Ci opporremo con tutti i mezzi legali alla realizzazione di forni crematori o discariche nei territori limitrofi”.

Questo per iniziare, perché il programma “lo costruiremo con i cittadini, le associazioni e lo faremo senza preclusioni. Insieme realizzeremo una comunità a misura d’uomo per Montegranaro”. Destra e sinistra sono avvisati, la partita a Montegranaro è tutta da giocare.

r.vit.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram