Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Minors, ma con il cuore grande: raccolta fondi e assist per la Croce Verde. "Faremo test sierologici"

6 Maggio 2020

PORTO SANT’ELPIDIO – Non è semplice per chi due volte a settimana prepara la sua borsa, magari al mattino, sperando di poterla aprire a fine giornata per cambiarsi ed entrare in palestra. Non è semplice per chi ai trii liberi viaggia con il 40% smettere di allenarsi. Non è semplice dire basta alla parte di routine settimanale che provoca sudore e divertimento in attesa dell’adrenalina della partita. Ma il lockdown non ha risparmiato nessuno, neppure le minors, ovvero le serie minori, quelle dei dilettanti più dilettanti, della pallacanestro.

E così, i fondi della cassa di squadra, che sarebbero serviti oltre che a pagare le spese ordinarie per la parte più bella dell’anno, la cena di squadra di fine stagione, sono diventati la base per una donazione ai volontari della Croce Verde. Eh sì, messe canotte e scarpe in naftalina in attesa di tempi migliori, la scelta è stata di pensare a chi ogni giorno corre da un angolo all’altro di Porto Sant’Elpidio.

‘Un assist per la Croce Verde’ è il titolo dell’iniziativa promossa dalla squadra del Pse Basket 1953 che milita nel campionato Csi. Ma il basket è un gioco di squadra e così l’iniziativa promossa dal team guidato da Daniele Bellesi è subito stata allargata alle altre due società dilettantistiche, il San Crispino Basket e la Faleriense.

Il progetto è cresciuto e dal fondo cassa si è passati alla raccolta fondi con ogni giocatore, una settantina in totale, che ha fatto una sua donazione ampliando le risorse che ora verranno usate per acquistare test sierologici da far fare ai militi della Croce.

“Abbiamo scelto la Croce Verde perché mai come in questo periodo il suo servizio è importante per tutti. Vorremmo che – spiega Bellesi – questo fosse solo l’inizio e che tante altre società sportive, di ogni disciplina, contribuissero. Un piccolo gesto, ma è come se anche noi ci fossimo tagliati una parte di stipendio, come faranno i professionisti, per la partita che si può vincere solo tutti insieme”.

La donazione è stata consegnata nelle mani di Giampiero Vagnoni, segretario dell’associazione: “Un assist alla sicurezza. Stiamo combattendo una battaglia subdola che si affronta con sacrifici singoli uniti alla responsabilità di tutti. insieme ce la faremo”.

Il tabellone è ancora acceso, per il canestro della vittoria c’è tempo, ma se c’è una cosa che non manca ai Minors è la pazienza: la vittoria, prova dopo prova, alla fine arriva.

r.vit.

Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram