Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Medico a Londra, ma con il cuore a Fermo, lancia raccolta fondi: "Macchinari per il Murri"

23 Marzo 2020

Al fianco della dottoressa il Soroptimist guidato da Giovanna Paci

FERMO – L’emergenza Coronavirus la sta per affrontare anche lei, ma intanto, da Londra, il suo cuore batte ancora di più per la sua terra, per il Fermano. La dottoressa Valentina Di Croce, 29enne occupata al Pronto soccorso inglese, ha lanciato un appello per aiutare la sanità e alle parole ha fatto seguire i fatti, aprendo una raccolta su gofundme.com "

Diamo il nostro contributo a sostegno degli ospedali e personale sanitario in prima linea nell'emergenza Coronavirus per il reparto di Terapia Intensiva, dimostrando quanto amiamo la nostra città e quanto apprezziamo le cure che riceviamo e che vorremmo continuare a ricevere. Il momento è di allarme e difficoltà, ma l'unione fa la forza.
Restiamo solidali e umani, aiutiamo come possiamo" spiega la dottoressa che in pochi giorni ha raggiunto 10mila euro, poi i 16mila ecessari per un caschetto respiratore e ora punta al traguardo dei 50mila euro.

Il gruppo Soroptimist di Fermo

Immediato il supporto del Soroptimist International di Fermo guidato da Giovanna Paci. “Insieme vogliamo acquistare macchinari per il Murri. Ma bisogna agire ora”. È facile, basta collegarsi a questo link e donare. “La dottoressa ha pensato di lanciare un crowdfunding, dove ognuno può donare una qualsiasi cifra anche in forma anonima. Ogni donazione è tracciata e verificata attraverso il sito ed a conclusione si darà evidenza pubblica del buon esito dell'operazione” spiega Giovanna Paci. L’obiettivo è 50mila euro. “Un'iniziativa approvata dall'Area Vasta e ha incontrato la solidarietà di molte persone tanto da raggiungere nel giro di pochi giorni già 30mila euro”.

Il supporto è destinato ai reparti più impegnati contro il Covid: terapia intensiva, medicina, pronto soccorso. “Pensiamo a strumentazioni che poi possano anche rimanere come dotazioni fisse dell'ospedale. Ora è importante dare un veloce impulso a questa raccolta fondi con donazioni proprie o anche semplicemente condividendo la campagna ciascuno con i propri contatti in modo semplice e rapido tramite social o whatsapp” conclude Paci.

Raffaele Vitali

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram