Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Mare - monti, Marinangeli e Canigola: "Anas in azione dopo Servigliano. Subito un milione per l'asfalto, poi ponti e qualche curva in meno"

8 Giugno 2020

Il sogno resta la realizzazione del progetto che modifica il tratto finale della Sp 210.

di Raffaele Vitali

AMANDOLA – Due numeri, 1 e 3, che tradotti significano nuovo asfalto lungo il tratto della strada che collega Servigliano ad Amandola, ovvero la parte alta della mare-monti. "L’Anas ha stanziato 1,3 milioni di euro per ripristinare l’assetto stradale e aumentare la sicurezza": ad annunciarlo il direttore del compartimento regionale, l’ingegner Testaguzza.

Una prima importante azione che va incontro alle richieste del sindaco Adolfo Marinangeli, portavoce di sette amministrazioni, e della provincia di Fermo, con la presidente Moira Canigola.

L’annuncio del piano durante un incontro virtuale tra i vertici dell’Anas e del Ministero delle Infrastrutture con il sindaco e con la Provincia, incluso il dirigente Pignoloni. “La mia richiesta principale – ha esordito Marinangeli – è riprendere il vecchio progetto dell’ammodernamento in sito dell’ex strada statale 210, oramai impercorribile da Servigliano ad Amandola, anche per lo stato delle condizioni del manto”.

Un progetto lungo 23 chilometri, “che parte dalla montagna, perché è meglio parlare della Monti-mare, visto che è quello verso i Sibillini che è in condizioni peggiore”. Da Amandola fino a San Ruffino lo studio di fattibilità, donato alla Provincia anni fa, prevede opere semplici da realizzare per poter sistemare alcune curve e allargare il fondo stradale, il tutto per 12 milioni di euro. Poi ci sarebbe il tratto fino a Servigliano, ma in questo caso ne servono altri 60. Per la Mare-monti si era mosso anche il senatore Francesco verducci che era riuscito a ottenre lo stanziamento di 5 milioni di euro e soprattutto l'inserimento della strada nel piano del Mit.

L’Anas di fronte a questa sollecitazione prima rilancia con l’intervento immediato, “una perizia da 1,3 milioni che a breve consegneremo per ripristinare l’asfalto”, poi con quello programmato, “abbiamo consegnato i lavori per il ponte in località Marnacchia”, e infine parla del progetto di Marinangeli, che è già nelle mani di Provincia e Regione, ente che aveva la gestione della strada prima del passaggio all’Anas.

“Nuove opere richiedono tempo, ma piccoli interventi di messa in sicurezza, come l’ampliamento di una curva o una intersezione pericolosa possono entrare in manutenzioni programmate. Da qui a tre anni possiamo agire, altrimenti ammodernamenti con sbancamenti potrebbero avere tempi ben superiori alla realizzazione del nuovo ospedale. Comunque – riprende Testaguzza - sindaco ci mandi i progetti, ma le nuove opere devono essere valutate dalla direzione generale, poi vengono eseguite da quella territoriale, a livello di direzione lavori. Se ci sono gli studi di fattibilità di certo riduciamo i tempi”.

Insomma, il futuro della Monti-mare è intanto un nuovo asfalto, con l’eliminazione dei pericolosi avvallamenti, poi il raddrizzamento di qualche curva. Per questo l’Anas è pronta a fare dei sopralluoghi su alcune zone specifiche del tratto montano.

“La 210 è la via maestra per arrivare ai Sibillini, problemi seri per le curve verso monte e problemi di passaggio tra le case nella parte centrale. Oggi però dobbiamo concentrarci sulle aree interne, come chiesto dai sette sindaci” ribadisce la Canigola.

Anche se poi il sogno segreto è un progetto più generale, con una strada che corre sul fiume bypassando tutti i centri abitati che trasformano ogni viaggio dalla costa ai monti in una piccola Odissea, in cui per fortuna alla fine c’è il premio della bellezza dei Sibillini.

@raffaelevitali

Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram