Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Macellare in casa il proprio maiale, a Belmonte si può. Ma ci sono regole

9 Dicembre 2019

BELMONTE PICENO – Due mesi di tempo per trasformare il proprio maiale in bistecche, salami e salsicce. Il sindaco di Belmonte Piceno, Ivano Bascioni, ha firmato l’ordinanza che autorizza il macello dei suini a domicilio. Ogni cittadino è libero di trattare il maiale, ma deve rispettare delle regole. A cominciare dal modo in cui il suino deve essere ucciso: “Metodo eutanasico mediante stordimento con un colpo di pistola con proiettile captivo”. Prima, però, bisogna passare all’ospedale di Montegiorgio e ritirare la documentazione, incluso il bollettino per il versamento di 8,50 euro a capo.

Una volta completato il macello, bisogna presentarsi con l’intera corata per la visita ispettiva nelle varie sedi dell’Asur, tranne che nelle due settimane di febbraio quando ci si potrà rivolgere solo al mattatoio di Pedaso. Una volta ottenuto l’ok, bisognerà attendere altre 48 ore, poi si potrà consumare il maiale, pena salate multe.

Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram