Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Lasciapassare politico a Calcinaro: il bilancio di previsione convince quasi tutti. "Tasse tagliate e contributi"

24 Maggio 2020

Cosa resta al termine di un consiglio comunale durato 10 ore? Tanti punti verranno snocciolati giorno per giorno, dall’urbanistica che ridà linfa al campo da rugby di Marina Palmense al sistema di videosorveglianza che non è piaciuto a Pasquale Zacheo, fino all'adesione ai Borghi più belli d'Italia. Ma alla fine, il sindaco Paolo Calcinaro incassa un placet quasi totale.

E il motivo arriva dalle parole di Pierluigi Malvatani, consigliere di minoranza del Perito Democratico: “Visto che sono previste le rimodulazioni volute dallo Stato a seguito della crisi Pandemica in corso, a parer mio, nella previsione non si è tenuto conto abbastanza conto delle minori entrate, né sono state messe in campo tutte le azioni per garantire la gestione e la stabilità delle casse comunali. Facendo presente che già abbiamo un disavanzo superiore ai 700.000,00 €, e che lo Stato non sarà in grado di ristorare le minori entrate, io non vedo quelle azioni virtuose e creative che sarebbero servite, ma questo è il momento in cui tutti devono portare un contributo importante alla città e al territorio, dobbiamo stare uniti”.

E così, il bilancio di previsione, l’atto più politico in assoluto di una Amministrazione passa con due soli voti contrati, quello dei consiglieri Tulli e Zacheo, e una raffica di astensioni, dai 5 Stelle a Malvatani alla consigliera Marrozzini, tra i banchi guidati da Bargoni, che conferma il suo essere primo alleato di Calcinaro. A dire il vero, sul punto delle tariffe hanno votato contro anche Rossi, Torresi e Catalini, ma è un dettaglio in una discussione che alla fine dà al mondo Calcinaro un lasciapassare verso il 2021.

“Questo bilancio – ha spiegato il sindaco – va incontro a molte famiglie fermane e, soprattutto, a quelle attività più in difficoltà in questo dramma Covid”. L’atto chiave per le risorse è la rinegoziazione dei mutui proposta dallo Stato. “Ricaviamo così un milione di euro che potremo destinare al sostegno, tramite abbassamento mirato di aliquote da studiare con apposite iniziative nei prossimi giorni, a chi veramente rischia di avere un anno drammatico” ribadisce prima di lasciare all’assessore Savino Febi i dettagli.

Il pacchetto di misure economiche partono ovviamente dall’azzeramento della tassa di soggiorno, poi posticipo a fine estate della Tari, “che poi abbasseremo alle categorie in difficoltà, con intanto il taglio del 30% per i nuclei a basso reddito”, azzeramento tassa suolo pubblico, “non fino al 31 ottobre come previsto dallo Stato ma fino al 2020”, addizionale Irpef portata a 9mila euro, “una richiesta dei sindacati che abbiamo adottato”, lo stanziamento di 300mila euro “per aiuti alimentari e alle bollette per famiglie fermane”, e infine “la restituzione di quanto pagato, da alcune famiglie, per il trasporto pubblico scolastico”.

In Consiglio la maggioranza ha ribadito che questo è solo un primo passo economico, per rispondere al mese di giugno. “Poi penseremo in maniera particolare alle imprese più fragili” riprende il sindaco. “Sapremo prendere le giuste misure per affrontarle. Siamo in grado – conclude Febi - di metterci a disposizione e ad incoraggiare la ripresa economica intervenendo nei settori chiave dell'economia. Il pensiero immediato, alla vigilia di un’incerta stagione estiva, va ai settori turistico e commerciale, che avranno la determinazione per far ripartire il sistema economico-sociale”.

Ripartenza che secondo Malvatani ha una strada obbligata: l’edilizia. “Dobbiamo avviare e lasciar lavorare per tutte quelle opere pubbliche e private oggi sospese, superando tutti gli ostacoli burocratici che ci troviamo d’avanti, a partire da zone critiche come Lido Tre Archi”.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram