Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

L'arcivescovo predica fiducia: "Se ci fidiamo, neppure la pandemia ci toglierà la speranza"

5 Aprile 2021

FERMO – La speranza deve entrare in ogni casa. lo hanno sottolineato nelle loro preghiere i musulmani, lo ha detto con determinazione l’arcivescovo di fermo, Rocco Pennacchio. “La speranza cristiana non è un generico ottimismo ma fidarsi di Cristo, di quell’uomo la cui storia umana non ebbe un lieto fine, eppure risuscitò da morte perché amò sino alla fine, sino a donare la vita”.

Anche dai momenti più duri ci si risolleva. “Se ci fidiamo, nemmeno la pandemia, potrà toglierci la speranza di rialzarci, rinascere, risorgere”.

Quella per molti è la ‘luce in fondo al tunnel’, per Pennacchio è la fiducia nella fede: “Ci rialzeremo dalla prostrazione, dal dolore, dalla palude dello scoraggiamento, per ritrovare il gusto della vita e delle relazioni con gli altri”.

L’arcivescovo è sicuro: “Risorgeremo da prospettive troppo terrene che manipolano la fede per adattarla ai nostri comportamenti, anziché orientarci al futuro. Avremo l’energia per vincere il torpore che ci avvinghia”.

redazione@laprovinciadifermo.com

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram