Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Lanciotti, il civico col partito: "Mi candido alle Regionali con Forza Italia". E ora Calcinaro?

15 Luglio 2020

FERMO – Sempre più ricca la presenza di cittadini di Fermo in lizza per le regionali. Dopo l’acquisito Cesetti e l’infermiera Illuminati, ecco Giovanni Lanciotti in attesa di Saturnino Di Ruscio. L’ex presidente del consiglio comunale dell’era Brambatti da oggi è un tesserato di Forza Italia. Da sempre civico, ma almeno con una ideologia chiara. Altro che partito al minimo storico, nel giro di una settimana gli azzurri incassano il sì di Fabrizio Ciarapica, sindaco di Civitanova Marche, e dell’avvocato che da un paio di elezioni viene indicato come possibile sindaco ma che poi resta sempre un passo indietro.

“Mi candido per senso del dovere” sottolinea Lanciotti partendo da questo tempo di emergenza nazionale. “C’è molta confusione tra i partiti e non è semplice, oggi, trovare una linea politica coerente tra ideologia e concretezza. Io l’ho trovata in Forza Italia, con i suoi valori cristiani, che mi hanno sempre guidato e, al contempo, i principi di laicità che sono insiti nei diritti dell’uomo”. Detto dei valori, Lanciotti entra poi nel merito delle questioni: “La nostra provincia ha bisogno di tante risposte: dagli interventi per il post sisma al mondo del lavoro, calzatura in primis, che non ha avuto interventi efficaci”.

Nel presentarsi per le Regionali, Lanciotti ha chiarito che non sarà, personalmente, della partita alle Comunali. Anche se i suoi sosterranno in maniera convinta Paolo Calcinaro. E questo potrebbe spostare la bilancia della coalizione del sindaco sempre più verso il lato destro del tavolo, visto. Si vedrà, anche perché ci sono altre partite aperte legate al possibile candidato alle Regionali di Fratelli d’Italia, Saturnino Di Ruscio, che non vorrebbe far presentare Fdi a Fermo, inserendo uomini di fiducia nelle multicolori liste a sostegno di Calcinaro, che ha posto un solo limite fin dall'inizio: non vuole simboli. Strano sarà però vedere Forza Italia in lizza alle regionali e magari non alle comunali, a meno che non si schieri contro Calcinaro, sapendo che gli uomini del suo candidato stanno nelal sua coalizione.

Tornado ai macro temi, per Lanciotti un punto chiave è il sociale: “Ho potuto toccare con mano le difficoltà che si incontrano con la burocrazia ma grazie al pragmatismo della mia professione di avvocato sono riuscito a superarle ottenendo risultati tangibili. Da questa esperienza e da quella vissuta politicamente da civico come presidente del consiglio della città capoluogo di provincia, continua il mio impegno aderendo a un partito che rispecchia le mie idee e che potrà affiancarmi nelle battaglie da vincere per questo nostro territorio”.

Forza Azzurri quindi, per la gioia del commissario Battistoni che allarga la squadra, grazie anche al lavoro della coordinatrice provinciale Jessica Marcozzi: “L’adesione di Lanciotti è un altro bel passo avanti nel rafforzamento del nostro partito, espressione di un elettorato che vogliamo rappresentare al meglio garantendo serietà e competenza”.

r.vit.

Print Friendly, PDF & Email
Raffaele Vitali - via Leopardi 10 - 61121 Pesaro (PU) - Cod.Fisc VTLRFL77B02L500Y - Testata giornalistica, aut. Trib.Fermo n.04/2010 del 05/08/2010
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram